Australian Open: clamoroso, Djokovic è fuori

Il serbo eliminato ai quarti da Wawrinka dopo una battaglia di 4 ore vola in semifinale anche Berdych

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Stanislas Wawrinka, foto Ansa

Sono Tomas Berdych e Stanislas Wawrinka i primi due semifinalisti degli Australian Open, prima prova stagionale dello Slam. Il ceco, testa di serie numero 7, ha eliminato con il punteggio di 6-1, 6-4, 2-6, 6-4 lo spagnolo David Ferrer, mentre lo svizzero ha clamorosamente sconfitto in cinque set il serbo Djokovic per 2-6, 6-4, 6-2, 3-6, 9-7. Domani (mercoledì) i quarti della parte alta del tabellone: in programma Nadal-Dimitrov e Federer-Murray.

La partita in scena nella serata di Melbourne alla Rod Laver Arena si può definire ‘Djokovic-Wawrinka, la vendetta’. Per lo svizzero, numero 8 della classifica mondiale, la sconfitta negli ottavi di finale degli Australian Open 2013 contro il serbo (12-10 al quinto set) era stata una sorta di incubo, rivissuto pochi mesi dopo nella semifinale degli Us Open, dove Djokovic lo aveva battuto per 6-4 al quinto rimontando uno svantaggio di due set a zero.
Stavolta Stan, o ‘Svizzera 2’, come viene soprannominato il connazionale di Federer, ha riscritto il finale della storia. Perso il primo set per 6-2, ha approfittato di un passaggio a vuoto del numero 2 al mondo per piazzare un parziale di 9 game a 2 che gli ha assicurato il secondo e il terzo set. Poi ha subito il ritorno di Djokovic che ha vinto il quarto set con un break all’ottavo gioco e si è portato sul 2-1 e servizio nel quinto. Sembrava un finale già visto, la quindicesima sconfitta consecutiva contro il serbo, ma stavolta Stan si è ribellato: contro break immediato e il risultato segue i servizi fino all’8-7. Qui, dopo 4 ore di gioco, sul 30-30, la mano del destino: Wawrinka stecca una risposta che resta incredibilmente in campo con una traiettoria corta sulla quale Djokovic resta sorpreso, poi sul match point va a incassare l’errore del serbo su una facile voleè alta di diritto. E’ finita.
Djokovic esce prima delle semifinali, un traguardo che aveva raggiunto negli ultimi 14 Slam, e gli capita nel torneo che ama di più, quello già vinto in quattro occasioni. Wawrinka fa festa e si prepara a una semifinale non impossibile con Berdych Il ceco in 3 ore e 4 minuti ha eliminato il numero 3 della classifica mondiale, lo spagnolo David Ferrer. Intascato il primo set per 6-2, Berdych è uscito in vantaggio da tre break consecutivi sul 3-3 intascando anche il secondo parziale per 6-4. Sul 2-2 l’unico passaggio a vuoto di Berdych che concedeva 5 giochi consecutivi a Ferrer che chiudeva il set per 6-2. Il ceco, però, riprendeva in mano la situazione nel quarto per 6-4 non senza aver annullato una pericolosissima palla break nel gioco game conclusivo

TAGS:
Australian open
Tennis
Djokovic
Wawrinka

I VOSTRI COMMENTI

dust56 - 21/01/14

Wawrinka è cresciuto tantissimo negli ultimi due anni. Non ricordo un giocatore che abbia fatto simili progressi già in carriera avanzata. Quindi non stupiamoci poi molto, ultimamente perdere da Wawrinka non è poi così clamoroso.

segnala un abuso

gigibuffon - 21/01/14

FEDERER DEI TEMPI MIGLIORI NON AVREBBE MAI PERSO UNA PARTITA DEL GENERE

SI ALTERNERANNO AL COMANDO DIOKO E NADAL
MA COME ROGER NON C'E' NE SONO STATI E NON C'E' NE SARANNO PIU'

segnala un abuso

EnricoJuve1 - 21/01/14

Ci sta perdere contro un Wawrinka del genere. E poi in fondo il numero complessivo di punti fatti è a netto vantaggio di Djokovic. Stan ha saputo fare quelli decisivi. a questi livelli basta poco per far pendere la bilancia dall'una o dall'altra parte. È stata comunque una bellissima partita.

segnala un abuso

marullo83 - 21/01/14

dove sono i fans Djokovic ?

segnala un abuso