Fed Cup, Francesca Schiavone rinuncia alla finale Italia-Russia

L'azzurra ha risposto no alla convocazione di Barazzutti, Karin Knapp prenderà il suo posto in squadra

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Francesca Schiavone, Foto LaPresse

Uno "sgarro" nella squadra azzurra anima anticipatamente la finale di Fed Cup tra Italia e Russia. Francesca Schiavone ha rinunciato infatti alla convocazione del capitano Corrado Barazzutti e al suo posto il tecnico ha chiamato Karin Knapp. Irritato il presidente della Fit, Angelo Binaghi: "Provo grande dispiacere per scelta Francesca, poteva aggiungere un'altra finale al suo curriculum. Nello sport gli assenti hanno sempre torto".

A Cagliari Sara Errani, Roberta Vinci e Flavia Pennetta dovranno dunque fare a meno della Schiavone, che era invece in squadra nella semifinale vinta a Palermo con la Repubblica Ceca. Un gesto di stizza da parte della Leonessa ha sancito lo strappo con la federazione, nell'aria da tempo. Con l'esplosione di Sarita e della Vinci, infatti, Francesca non è più la punta di diamante del team e ultimamente mal sopportava il ruolo di comprimaria.

"Barazzutti aveva pre convocato la Schiavone, che però non ha dato la sua disponibilità. Provo un grande dispiacere per la sua scelta - ha siegato con rammarico Binaghi -. A 34 anni Francesca poteva aggiungere al suo palmares una ulteriore finale di Fed Cup e aiutare le compagne a battere la Russia. Nello sport gli assenti hanno sempre torto". Poi una battuta sulla decisione di non convocare la Giorgi: "Condivido le scelte di Barazzutti, con lui c'è sempre stato un ottimo rapporto, la Knapp è una giocatrice di grande livello, anche se non ha ottenuto in carriera i successi della Schiavone. Sulla terra rossa Karin è più adatta della Giorgi".

TAGS:
Tennis
Fed cup
Schiavone

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento