QUANDO ERAVAMO RE

Il tennis Usa sempre più giù: nessun americano nella "top 20" maschile

Isner, il migliore dei giocatori americani, è scivolato al 22° posto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pete Sampras oggi (Afp)

Vi ricordate di Jimmy Connors, John McEnroe, Pete Sampras, Andre Agassi, Jim Courier? Campioni americani che hanno fatto la storia del tennis. Bene, per la prima volta da quando esiste la classifica Atp, inaugurata ufficialmente nel 1973, non c'è un giocatore a stelle e strisce nella "top 20" maschile. La sconfitta al primo torno del torneo di Montreal, infatti, ha fatto scendere John Isner, il migliore dei "made in Usa", al 22° posto.

Una debacle annunciata, ma che viene metabolizzata a fatica visto che stiamo parlando di una superpotenza dello sport. Soprattutto se si pensa che tra tre settimane si giocheranno gli US Open di New York, ultima prova del Grande Slam. E dire che il tennis è sempre stata una disciplina di lingua yankee: dalla vetta della classifica alle retrovie, registrava record (ancora imbattuti quelli di Connors di 109 titoli Atp vinti e Agassi unico a realizzare il "Golden Slam" vincendo i quattro Slam, oro olimpico in singolare, Masters e Coppa Davis). Come se non bastasse, quest’anno, per la prima volta dal 1912, nessun atleta statunitense ha avuto accesso al terzo turno di Wimbledon. E meno male che tra le donne Serena Williams tiene alta la bandiera degli Stati Uniti.

La nuova classifica Atp registra, dunque, il declino dell'impero americano e la lenta risalita di Rafa Nadal che torna sul podio del tennis scalzando dal terzo posto il connazionale David Ferrer. Per il resto nulla di nuovo con Novak Djokovic primo davanti a Andy Murray e, appunto, Nadal. Poi gli altri, da Ferrer (4) a Roger Federer (5), da Tomas Berdych (6) a Juan Martin Del Potro (7), da Jo-Wilfried Tsonga (8) a Stanislav Wawrinka (9). Per finire col canadese Milos Raonic, che per la prima volta entra nella "top 10" scalando tre posizioni dopo la finale di Montreal persa da Nadal. Bene gli italiani, con Fabio Fognini che conferma la sua 16.a posizione, mentre Andreas Seppi risale al 21° posto. Megli degli americani...

TAGS:
Tennis
Usa
Isner
Sampras
Agassi
Atp

I VOSTRI COMMENTI

mauronia - 13/08/13

sono messi propiomale!!!! per dire la grandezza degli usa!!!! e i soldi che investono nel tennis!!!! direi che fanno propio pena!!!!

segnala un abuso