Superbike, ultimi test a Phillip Island: sfreccia Guintoli

Il francese ha preceduto Rea e Lowes

Ultima sessione di test a Phillip Island, alla vigilia del primo impegno stagionale in Superbike. Pista asciutta ma qualche interruzione a causa di qualche caduta. Il più veloce in pista, nonostante una scivolata ad inizio sessione, è stato Sylvain Guintoli. Il pilota della Yamaha ha preceduto il campione in carica Jonathan Rea per solo un decimo e mezzo. Terzo tempo per Alex Lowes. Quarto crono per Sykes, che era stato il più veloce lunedì.

Guintoli è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'32, stampando il crono sull'1'31"940. Rea si è fermato a 15 centesimi, davanti di soli 16 millesimi rispetto a Lowes. Più staccato Sykes, che ha rimediato oltre tre decimi dal francese.

La caduta più rovinosa è stata quella che ha visto come protagonista Josh Hook: l'australiano ha riportato la lussazione della spalla sinistra e una frattura dello scafoide. A terra anche Roman Ramos, nel finale di sessione, che ha convinto i direttori di gara a sospendere i test con qualche minuto d'anticipo.

Ancora lontane le Ducati: ottavo tempo per Fores, nono per Davies mentre Giugliano si è fermato al dodicesimo posto a quasi un secondo da Guintoli. I piloti torneranno in pista venerdì 26, quando si sfideranno per ottenere i tempi migliori per entrare nel Tissot-Superpole 2, prima che vadano in scena le prime due gare della stagione.

TAGS:
Superbike
Test
Phillip Island
Sykes
Rea
Kawasaki
Ducati
Giugliano
Davies
Hayden
Guintoli