Superbike, Rea parte forte a Laguna Seca

Nelle prime libere precede Rea e un terzetto di Ducati guidato da Davies

La sfida tra Kawasaki e Ducati si sposta a Laguna Seca, round americano del Mondiale Superbike. Nella prima sessione di prove libere il più veloce è stato il capoclassifica Jonathan Rea, primo in 1'24"239 davanti al compagno di team Sykes, staccato di 0"145. Poi tre moto di Borgo Panigale: nell'ordine Davies, Canepa e Giugliano. Sesto Badovini con la Bmw, settimo l'iridato in carica Guintoli (Honda) e ottavo Haslam con la prima delle Aprilia.

Sotto il cielo terso della costa centrale della California, Rea non ha impiegato molto tempo per adattarsi alla pista con la sua ZX-10R, così come è successo in praticamente tutti i round quest’anno. Per il nordirlandese questa è soltanto la seconda volta a Laguna Seca, avendo saltato l’appuntamento del 2013 causa infortunio. Anche Sykes, comunque, è apparso in grande spolvero sul tracciato che lo ha già visto vincitore in due occasioni. Il centauro di Huddersfield ha preceduto di soli 65 millesimi Chaz Davies, che comanda un terzetto di piloti in sella alla Panigale. Sesta posizione per Ayrton Badovini, vittima di un problema tecnico a diciotto minuti dal termine, che lo ha costretto ad appoggiare la sua BMW accanto al muretto dei box. La posizione pericolosa della moto ha portato la Direzione gara all’esposizione della bandiera rossa. Chiudono la top 10 le Suzuki di Randy de Puniet e Alex Lowes, distanziati di soli 10 millesimi.

TAGS:
Superbike
Laguna Seca
Rea
Giugliano
Ducati
Aprilia
Kawasaki
Guintoli
Sykes

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X