Superbike: Rea grande favorito ad Assen

Il pilota Kawasaki ha un feeling speciale con la pista olandese

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Superbike: Rea grande favorito ad Assen

Giusto il tempo di lavarsi via il sudore e riprendere il fiato, ed ecco che suona già la campanella del quarto round. Assen, pista tosta anche se non più tostissima come quando era lunga il doppio, ma ancora abbastanza bella per regalare spettacolo nonostante il clima di aprile, che alle latitudini olandesi regala dei bei 4-5 gradi al mattino. Se finora si son viste solo delle Union Jack sopra il podio, non ci si può discostare di molto nei pronostici, e soprattutto non si sbaglierebbe a puntare un gruzzoletto su Jonathan Rea, che si è messo in tasca 4 gare su 6. Ma non solo, il nordirlandese adora Assen, tanto da averci vinto ininterrottamente dal 2010 al 2012 e poi ancora lo scorso anno con una Honda non all'altezza delle avversarie.

Dopo la botta di Aragon in gara 2 proverà ad arginarlo l'altro signore in verde, Tom Sykes, che il podio di Assen lo conosce molto bene avendo vinto due volte negli ultimi 24 mesi. Della serie, lotta in famiglia assicurata. La Ducati che ha ripreso a vincere dopo 3 anni si presenta con voglia, speranza e anche numeri seri per tornare a dominare sulla pista olandese come in passato e come 3 anni fa, con podio monopolizzato in gara 1 con Guintoli, Giugliano e Checa. Compito ovviamente affidato a Chaz Davies, mentre l'ancora convalescente ma quasi pronto Davide Giugliano, prima delle dirette su Italia Uno e Italia Due, Canale 35 del digitale terrestre, potrà guardarsi il DVD della gara dello scorso anno, quando finì sul podio in gara 2.

TAGS:
Superbike
Rea
Kawasaki
Assen
Davies
Ducati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X