Superbike: Jonathan Rea domina in gara 2 e allunga nel mondiale

Sykes "prende paga" e si accontenta della seconda piazza, regalando a Kawasaki una doppietta stratosferica. Torres va sul podio grazie ai k.o. di Davies e Haslam. Tanta fatica per Giugliano, 4°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Jonathan Rea trionfa anche in gara2, allungando a +87 punti su Haslam (caduto). Una storica doppietta per la Kawasaki a Imola, grazie a Sykes che si deve però accontentare del 2° posto. Completa il podio Torres, che porta l'Aprilia sul podio. Ritiro tecnico per Davies, mentre Giugliano salva la giornata Ducati chiudendo 4°, davanti a Badovini (BMW) e Baiocco (Ducati). Fabrizio (Ducati) è 9°. Cadute invece le Honda di Van Der Mark e Guintoli.

Il caldo condiziona non poco la seconda gara di Imola, trasformandola in una manche ad eliminazione. Al via Sykes scatta bene, ma Rea fa meglio e prende subito la testa della corsa. Giugliano invece "resta al palo" e si fa passare da Davies, con cui innesca una lotta in famiglia. Le Ducati incrociano le traiettorie e si scambiano le posizioni, ma alla fine la spunta Davide. Alle loro spalle Haslam e Torres spingono al limite le Aprilia, braccati da Badovini e Van Der Mark. Una scivolata mette subito fuori gioco Guintoli, che chiude con grande amarezza il weekend italiano. Ma per la Honda i guai non sono finiti, perché proprio quando la corsa entra nel vivo finisce k.o. anche Van Der Mark, coinvolto in un contatto con Haslam. Una tegola pesante soprattutto per Leon, che perde così punti molto importanti per la sua corsa iridata.

E' invece una fumata bianca quella che mette fine alla sfortunata giornata di Davies, ritirato per la seconda volta con la moto in panne. In tutto ciò Giugliano fa il gambero, affaticato e dolorante. Il rientro dall'infortunio si dimostra più duro del previsto, ma Davide stringe i denti, approfittando dei ritiri per restare nelle posizione di vertice. Chi però pesca il jolly è Torres, che si ritrova sul podio nonostante un'Aprilia davvero poco brillante nel weekend. Stratosferico invece il livello delle Kawasaki, in particolare quello di Rea. Jonathan sfoggia una marcia in più e tiene un passo inarrivabile per gli inseguitori. Sykes prova in tutti i modi a non perderlo di vista. Ma anche il miglior Tom visto in questa stagione - in giornata di grazia - non può nulla contro lo scatenato compagno di box. Il traguardo arriva veloce e viene tagliato da Rea con un bel +4.4 di vantaggio. Un colpaccio che sembra mettere in cassaforte il sogno mondiale.

SBK, IMOLA: LA CLASSIFICA DI GARA2 

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

SBK: chi riuscirà a fermare Rea a Donington?

TAGS:
SBK
Imola
Gara2
2015
Ducati
Honda
Suzuki
Bmw
Kawasaki
Aprilia
Giugliano
Rea
Sykes
Haslam
Torres
Guintoli
Davies
Dall'Igna

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X