Superbike, Honda a caccia della svolta

Corsa contro il tempo per "finire" la nuova CBR per i testi di Jerez

di ALBERTO PORTA

Hayden, Foto da Twitter

E’ una corsa contro il tempo, pochi giorni per “finire” la nuova CBR e farla scendere in pista a Jerez il 24 e 25 gennaio nei test. Intanto c’è soddisfazione per i risultati scaturiti dal banco prova. L’iniezione di cavalli sembra riuscita. Tanto ottimismo, all’ora, perché il 2017 della Honda in Superbike può e deve segnare la svolta, ovvero il ritorno alle posizioni di vertice. 

Perché quando arriva uno sponsor come Red Bull lo sforzo deve essere commisurato alla passione e all’entusiasmo di un’azienda che, ricordiamo, ha rivoluzionato nientemeno che la Formula Uno. Nicky Hayden e il nuovo arrivato Stefan Bradl, campione del mondo Moto2 nel 2011, non vedono l’ora di provare il nuovo mezzo, noi di capire se il duello esclusivo tra Kawasaki e Ducati è storia, archivio. Senza dimenticare che anche Yamaha, portando la gestione del progetto Superbike a Gerno di Lesmo, è pronta al salto di qualità. Senza contare che Aprilia, dopo gli enormi sforzi, finora senza esito, prodotti in MotoGP, torna a spingere forte anche tra le derivate di serie. Ma un 2017 sulla carta molto frizzante non è solo questione di mezzi.

Ci sono anche i piloti e che piloti. Tornano Marco Melandri e Eugene Laverty, 32 vittorie in due, un’infinità di podi, talento ed esperienza al servizio di Mailwaukee e Aprilia e Aruba Ducati. C’è il già citato Bradl, c’è Lorenzo Savadori che nel 2106 ha fatto benissimo saltando in sella all’Aprilia all’ultimo istante. E dovrebbe portare ulteriore spettacolo la nuova formula che prevede il ribaltamento delle prime 9 posizioni in griglia in gara 2 in base al risultato di gara 1. Ma non è finita qui, perché debutta una nuova categoria, la Supersport 300, nella quale vedremo all’opera le moto che invadono i mercati emergenti e giovanissimi talenti tutti da scoprire.

TAGS:
Sbk
Honda
Cbr
Hayden
Bradl

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X