Superbike, Davies regala la vittoria alla Ducati a Magny-Cours

Il ducatista azzecca le gomme giuste e precede van der Mark e Sykes. Quarto Rea, sesto Savadori

di ALBERTO GASPARRI

Gara pazzesca a Magny-Cours, sede del round francese del Mondiale Superbike. Su una pista prima bagnata e poi asciutta, Chaz Davies ha vinto con una perfetta strategia che lo ha fatto partie con le gomme intermedie, evitando così la sosta ai box, che ha penalizzato le Kawasaki. Alla fine sul podio con il ducatista sono saliti van der Mark (Honda) e Sykes, che ha rosicchiato 3 punti a Rea, quarto. Bene Savadori (Aprilia), 5°, e Camier (MV Agusta), 7°.

E' stata una prima manche ricca di colpi di scena quella in Francia e alla fine a essere premiati sono stati Davies e la Ducati. Il gallese è partito con due gomme intermedie quando l'asfalto era ancora bagnato e ha perso subito parecchie posizioni, scendendo fino al 13° posto. Poi, mentre la pista si asciugava e gli altri erano costretti a fermarsi per il cambio gomme, lui ha rimontato a suon di giri veloci, portandosi al comando a pochi chilometri dal traguardo. E' la sua sesta vittoria stagionale, che non lo rilancia nella corsa al titolo, ma di sicuro conferma il suo buon momento. Peccato solo che la festa italiana non sia stata completata da Aprilia e MV Agusta, che con Lorenzo Savadori e Leon Camier si sono ritrovati prima al comando e poi sul podio. Solo che le gomme rain, che entrambi montavano non potevano tenere sino alla fine e così è stato. Il loro posto è stato preso da Michael van der Mark, tra i primi a fermarsi, e Tom Sykes, rientrato in pista con due slick, mentre Jonathan Rea ha optato per le intermedie. Poco male per il leader del campionato, che ha badato soprattutto a non commettere errori e portare a casa punti importanti per la classifica. Le condizioni meteo hanno comunque rimescolato le carte e così nella top 10 hanno chiuso outsider come Matthieu Lagrive, splendido sesto con la Kawasaki di Pedercini, ma anche Fores, Guintoli e de Angelis. Un punticino per Scassa, 15°.

E' invece finita prima del tempo la gara di Nicky Hayden, costretto a fermarsi ai box per un problema tecnico alla sua Honda dopo un avvio gagliardo e il cambio gomme anticipato. Il weekend di Davide Giugliano si è chiuso con la SP1. Poi il pilota romano ha dovuto alzare bandiera bianca con la spalla infortunata al Lausitzring, che non gli ha permesso di schierarsi in griglia per il troppo dolore e la mancanza di forza.

TAGS:
Superbike
MagnyCours
Rea
Sykes
Davies
Hayden
Giugliano
Ducati
Kawasaki
MV Agusta

Argomenti Correlati

VOTATE

Superbike, chi ha fatto la gara-1 più bella a Magny-Cours?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X