Superbike, cancellato il round di Monza

La tappa italiana sarà sostituita, ma salta l'ipotesi Vallelunga

Superbike, cancellato il round di Monza

Adesso è ufficiale: la Superbike non farà ritorno a Monza, almeno per quest'anno. Fim e Dwo, infatti, hanno annunciato la cancellazione del round brianzolo, inizialmente in programa dal 22 al 24 luglio. Resta comunque aperta l'ipotesi di riportare il Mondiale delle "derivate di serie" su uno dei tracciati storici di questo campionato. La gara, comunque, potrebbe essere sostituita e una decisione verrà presa entro l'1 maggio.

Di sicuro non sarà Vallelunga a sostituire Monza, anche se la pista romana era stata inizialmente nominata come "rimpiazzo ufficiale" in caso di prove cancellate. Invece, problemi di calendario e la necessità di modifiche all'impianto, hanno tolto dai giochi la pista alle porte della Capitale. Peccato.

IL COMUNICATO UFFICIALE

"La FIM e DWO annunciano l'annullamento del round italiano del WorldSBK 2016 che si sarebbe dovuto tenere presso l'Autodromo Nazionale di Monza durante il fine settimana del 22-24 luglio. Per quanto riguarda i cambiamenti necessari per riportare il WorldSBK a Monza, tutti gli organismi coinvolti hanno chiesto ala FIM e DWO tempo necessario per analizzare ulteriormente il progetto, al fine di confermare la fattibilità nel prossimo futuro. DWO comunica inoltre che non sarà attivato il contratto con il circuito sostitutivo di Vallelunga, a causa di alcune difficoltà legate alla programmazione e alle modifiche richieste, che consentano a Vallelunga di ospitare un round di WorldSBK. In questo momento, è ancora in corso di valutazione una sede sostitutiva per questa tappa italiana del campionato. La conferma del luogo e della data sarà comunicato prima del 1° maggio, per dare la conferma finale del calendario WorldSBK 2016".

TAGS:
Superbike
Monza
Vallelunga