Superbike, Assen: Rea beffa all'ultimo Davies

Primo podio per Hayden. Fuori dai giochi Giugliano, Sykes e van der Mark

Gara piena di emozioni in Superbike con cadute, sorpassi e duelli ravvicinati. Ad Assen in Olanda alla fine la spunta Jonathan Rea che nell'ultimo giro riesce a seminare un grande Chaz Davies. Dopo che Sykes e van der Mark sono finiti per terra nel tentativo di spingere al massimo, Nicky Hayden riesce a centrare il suo primo podio in Superbike. Fuori dai giochi anche Giugliano e Guintoli. Grande quarto posto per Camier con la MV Agusta.

Quando si spengono i semafori ciò che è successo nelle prove e in Superpole non conta più niente. I due piloti che sembravano più in difficoltà, Rea e Davies, partono a bomba. Il pilota della Ducati passa tre moto in un solo giro, mentre il campione del mondo va subito a guidare la corsa. Davide Giugliano invece ha di nuovo problemi a spingere con la sua Panigale anche per un problema al posteriore, per lui è impossibile seguire il tempo dei primi e all'ottavo giro arriva anche il ritiro a concludere un'altra giornata da dimenticare. Il primo pilota a salutare la gara, però, è Guintoli che finisce per terra. Deludono ancora le Yamaha quando si tratta di correre per il podio, Lowes finisce la gara addirittura ottavo.

Davanti è un grande spettacolo, Davies si prende la testa ma non riesce a fare la differenza, dietro ci sono le due Kawasaki e le due Honda. Sykes nel tentativo di superare il suo compagno di squadra entra in curva a tutto gas e scivola sulla ghiaia. I fuochi d'artificio continuano, anche se la Ducati numero 7 riesce a chiudere tutti gli spazi. Van der Mark vuole la sua prima vittoria in Superbike nella pista di casa e fa impazzire Rea con affiancamenti, sorpassi e anche un contatto sfiorato. A quattro giri dal termine però il pilota della Kawasaki dà lo strappo finale e passa Davies, seguito anche da van der Mark che nel tentativo di vincere la gara finisce per terra. La corsa è decisa, perché la Ducati non ha la forza per raggiungere la Ninja numero 1 e Rea può centrare la sua ottava vittoria ad Assen. In classifica le prime tre posizioni rimangono invariate con Rea (156) e Davies (125) che allungano su Sykes (102). Oltre a Camier, da sottolineare la prestazione di Savadori, sesto con l'Aprilia.

TAGS:
Superbike
Assen
Kawasaki
Ducati
Yamaha
Giugliano

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

Sbk, chi può provare a battere Rea in gara-2?