Superbike Argentina, Rea: "Vincerne 10 in fila non è qualcosa di normale"

Melandri amaro: "Sul podio, ma senza una moto per il 2019..."

Jonathan Rea si gode l'ennesimo trionfo dopo la vittoria Gara 2 in Argentina arrivata nonostante le condizioni fisiche precarie: "Non mi sentivo per niente bene - ha ammesso il campione del mondo - Ho passato gran parte della notte in bagno e ancora adesso non mi sento in forma. Vincerne dieci di fila? Non so cosa dire, non è qualcosa di nromale. Devo ringraziare questo team eccezionale". Terzo posto con un po' di amarezza per Marco Melandri, che nel 2019 sarà sostituito da Alvaro Bautista sulla Ducati e che è ancora in cerca di una sella: "Oggi potevo fare di più, ho fatto un erore dopo 3-4 giri e sono finito lontano dalle prime posizioni, perdendo molto tempo. Quando ho superato Chaz ho visto che potevo arrivare anche vicino a Forés, ma lui ha guidato molto bene. Fa riflettere che sul podio ci siano due piloti che però non hanno una moto per il prossimo anno...".

TAGS:
Superbike
Argentina
Melandri
Rea
Gara 2

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X