Superbike, al Lausitzring svettano Savadori e l'Aprilia

Libere con sorpresa: Sykes e Davies dietro a Reiterberger, Rea e Giugliano costretti all'SP1

di ALBERTO GASPARRI

Una sorpresa tira l'altra e così al termine della prima giornata di prove libere del Mondiale Superbike in Germania davanti a tutti c'è Lorenzo Savadori con l'Aprilia. Al Lausitzring il duo tricolore ha chiuso in 1'37"449, precedendo l'idolo di casa Reiterberger (Bmw), secondo a 34 millesimi, e i big Sykes (Kawasaki) e Davies (Ducati), staccati di uno e due decimi. Fuori dalla Top 10 e costretti all'SP1 Rea e Giugliano, rispettivamente 11° e 13°.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Superbike, al Lausitzring svettano Savadori e l'Aprilia

Insomma, chi si aspettava un ritorno alla normalità dopo un'estate a motori spenti e una mattinata "insolita", ha dovuto subito ricredersi. Perché se è vero che Sykes e Davies hanno riportato Kawasaki e Ducati nelle posizioni di vertice, lo è altrettanto che davanti a tutti ci sono due outsider, seppur di lusso. E se per Savadori si tratta dell'ennesima conferma di qualità da top rider, per Reiterberger è il piccolo primo premio dopo un lungo calvario, che lo ha portato a rientrare proprio nel round di casa dopo l'infortunio a Misano. Il fatto è che per trovare il leader del campionato Rea e l'altro pilota ufficiale di Borgo Panigale, Giugliano, bisogna scendere di parecchie posizioni, scorrendo nomi come quelli di Hayden, Guintoli (pure lui al rientro dopo un lungo stop), Torres (il più veloce delle libere 1), Lowes (caduto a metà prove), Camier e van der Mark. Così bisognerà attendere 24 ore per capire se si tratta di un fatto isolato (le Kawasaki e Camier non hanno partecipato ai test estivi al Lausitzring) o se per entrambi sarà un fine settimana difficile. Per Rea si tratta della prima volta in stagione fuori dai primi dieci dopo il venerdì. Per quanto riguarda gli altri italiani, il sammarinese de Angelis è 12°, Scassa 16° e Vizziello 21°.

La sessione è stata interrotta per alcuni minuti a metà turno a causa della caduta (senza conseguenze) di Brookes, che ha lasciato olio in pista fuoriuscito dalla sua Bmw.

TAGS:
Superbike
Lausitzring
Davies
Ducati
Kawasaki
Rea
Sykes
Giugliano
Hayden

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X