Superbike ad Assen, Davies: "Fortunato, stavo per cadere"

Johnny Rea: "Potevo anche spingere di più ma ho controllato"

Superbike ad Assen, Davies: "Fortunato, stavo per cadere"

Gara-1 spettacolare ad Assen con cadute, sorpassi e diversi piloti che si sono giocati la vittoria fino all'ultimo. Davies ha passato gran parte dei 21 giri in testa, ma alla fine ha dovuto cedere all'attacco di Rea: "La gomma dietro è stata perfetta - spiega Chaz - ma quella davanti era davvero finita. Negli ultimi cinque giri mi si continuava a chiudere l'anteriore e alla fine ho rischiato anche di cadere. Quindi sono fortunato ad essere sul podio".

Chi invece sembra non aver avuto troppi problemi è Jonathan Rea: "All'inizio avevo più passo ma non volevo spingere troppo, mi interessava stare primo o secondo. Poi ho colto il mio momento e ho passato Davies, negli ultimi giri sono riuscito anche a controllare. Sono molto contento perché abbiamo avuto problemi al posteriore per tutto il weekend. Questa vittoria è per la mia famiglia, quando sono qua con me mi sento molto più tranquillo".
 
Sorride anche Hayden per la sua miglior prestazione in Superbike: "E' bello aver ottenuto il primo podio. Avrei voluto lottare di più con i primi ma va bene così. Quando Micheal è andato per terra stavo cadendo anch'io e lì mi sono detto che quel risultato poteva andare bene. Speriamo domani di fare meglio".

TAGS:
Superbike
Assen
Kawasaki
Yamaha
Ducati
Davies
Rea
Sykes