Sbk, test Aragon: Ducati e Kawasaki davanti

Sykes davanti a Rea e Davies, Melandri nel gruppo di testa

Sbk, test Aragon: Ducati e Kawasaki davanti

In verde e rosso si era chiusa, in verde e rosso si riparte. Kawasaki e Ducati davanti a tutti, dopo il finale di stagione, anche nell’apertura del 2017. Aragon, esterno giorno: Tom Sykes autografa il miglior tempo di giornata, 1’50”3, ma la muta di cagnacci non è per niente lontana. Chaz, praticamente sindaco di Aragon, chiude a un paio di decimi, davanti al campione del mondo Jonathan Rea e davanti al neo compagno di Panigale, Marco Melandri. Notizia: il 33 è lì coi primi. 1’51”4 (contro l’1’50”7 di Davies) il suo tempo, molto buone le sensazioni. Il lavoro è di affinamento della posizione, ma non solo: elettronica, ciclistica, un occhio alla durata delle gomme dopo decine di giri, l’altro al compagno di box. La Ducati, oggi, era praticamente quella 2016, mentre domani il programma prevede delle comparative e l’utilizzo di aggiornamenti, soprattutto al capitolo Ohlins, mentre viene ufficializzata la conferma di Xavi Fores con Barni anche il prossimo anno.

Freddo la mattina, tempo buono il pomeriggio, Kawasaki sta girando con la moto nuova (corpi farfallati non splittati), mentre è stata la prima volta in Sbk per Stefan Bradl, a 4/5 decimi dall’altra Honda guidata da Hayden. Di là, zona Honda, Michael Van Der Mark è a 5/6 decimi da Lowes (tutti i tempi sono ufficiosi). Domani ultimo giorno, poi test a chiusura del 2016 a Jerez: dal 23 al 25 per Ducati, 21, 22, pausa, 24 e 25 per Kawasaki. Verde e rosso. Il 2017 prende colore.

TAGS:
Motori
Moto
Superbike
Aragon
Sykes
Rea
Melandri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X