Giugliano lascia la Superbike e sbarca nel campionato inglese

L’ex pilota della Ducati è stato ingaggiato dal team Tyco BMW

di ALBERTO PORTA

Giugliano lascia la Superbike e sbarca nel campionato inglese

La notizia era nell’aria, la trattativa in corso già da un po’. Davide Giugliano dice ciao ciao al mondiale Superbike e “sbarca” nel BSB, il campionato inglese che gode di vasto seguito. L’annuncio ufficiale è avvenuto durante il salone della moto a Birmingham. L’ex pilota della Ducati è stato ingaggiato dal team Tyco BMW e sarà affiancato dal confermato Christian Iddon, che ha corso il Supersport con la MV Agusta.

E’ un bel colpo per la squadra di Philip e Hector Neill, che si assicura un pilota di grande talento: “Sono veramente contento di partecipare al BSB - ha detto Davide - un campionato di ottimo livello e molto seguito dal pubblico inglese, competente e caldo. Spero di crearmi presto una bella schiera di tifosi. Conosco già alcune delle piste sulle quali correrò, ma ci sarà da lavorare. Avendoci corso contro, so che la BMW s 1000 R è una gran moto”.

Campione Superstock 1000 nel 2011, Davide non ha mai vinto in Superbike ma è salito 14 volte sul podio, e complice l’infortunio patito in Germania ha chiuso la stagione 2016 al settimo posto.

TAGS:
Motori
Moto
Davide Giugliano
Superbike
Inghilterra
Bmw

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X