Superbike: Max Biaggi cade nei test di Portimao

Nell'ultimo giro della prima giornata il collaudatore dell'Aprilia scivola sul bagnato: moto danneggiata e contusione alla scapola

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO PORTA

Max Biaggi

Un disastro quasi totale. La prima giornata di scuola della Superbike 2015 doveva essere già un compito in classe, primo confronto con relative risposte dal cronometro. Invece, il cielo sopra Portimao ha pensato bene di scaricare pioggia a singhiozzo, per la disperazione di piloti e ingegneri. Tante ore con l’asfalto solo umido, quindi niente da fare, inutile scendere in pista. Brevi periodi di bagnato totale, con qualche coraggioso ad infilare la tuta antipioggia e mettersi al lavoro. Qualche giro per le Ducati, quelle ufficiali del team Aruba.it e quelle private (Althea e Barni), un assaggio per le Suzuki e per le due Aprilia di Leon Haslam e Jordi Torres.

Il tanto atteso debutto di Max Biaggi, collaudatore della casa di Noale, si è dipanato prima in qualche uscita con immediato rientro ai box, giusto per verificare che tutto funzionasse sulla RSV4 numero 3. Poi, all’ultimo rientro in pista, il fattaccio, una scivolata in entrata di una curva a sinistra, per un malfunzionamento elettronico, con moto piuttosto danneggiata e contusione alla scapola sinistra che potrebbe dare fastidio a Max nella seconda giornata, con le previsioni meteo che danno bello su tutta la regione dell’Algarve. Speriamo, perché tutti hanno gran lavoro in programma, e il primo round di Phillip Island è vicino, solo quattro settimane.

TAGS:
Superbike
Test
Portimao
Biaggi

I VOSTRI COMMENTI

cacciabombardiere84 - 27/01/15

Sul bagnato è facile andare per terra... sopratutto nel caso di Max che è da parecchio che non gira sul bagnato.

segnala un abuso

Mr SBK - 23/01/15

A parte che Rossi qui non c'entra niente, tutto quello che viene fatto ha un valore. Il motociclismo non è solo Rossi.

Dal privatissimo all'ufficialissimo, all'ex pilota che torna in sella, tutti meritano rispetto.

Poi, i risultati li giudicheranno. Ma solo i risultati possono permettersi di giudicare cosa è stato farto

segnala un abuso

curricurri64 - 22/01/15

molta gente nn sa neanke cosè una moto.
se uno va a pesca gli dicono ke nn è un appassionato,se uno va in pista gli dicono ke deve andare a pesca.
vale solo quello ke fa vale.

segnala un abuso

Paperinik649 - 22/01/15

Molta gente nemmeno immagina quanto pesano quelle moto.

"solofra" tu saresti scivolato pure con il triciclo. ahahahaa

segnala un abuso

solofra86 - 21/01/15

sei anziano vai a pesca come fa un altro ex pilota sopravalutato

segnala un abuso