Superbike, Sykes padrone della Superpole anche in Francia

A Magny Cours l'inglese precede Giugliano e Rea, mentre le Aprilia sono in seconda fila

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nel momento clou Tom Sykes sfodera la sua solita classe, conquistando la Superpole del round di Magny Cours del Mondiale Sbk. In Francia l'inglese della Kawasaki ha iniziato il suo countdown iridato con il miglior tempo: un 1'36"366 inarrivabile per gli altri. Alle sue spalle Giugliano (Ducati) e Rea (Honda), staccati di due e cinque decimi, mentre l'Aprilia non è andata oltre il 5° posto di Guintoli e il 6° di Melandri, dietro a Davies (Ducati).

IngrandisciDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 6

Foto 7

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Foto 10

Foto 11

Foto 12

Foto 13

Foto 14

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Foto 21

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

Foto 29

Foto 30

Ufficio Stampa

Foto 31

Ufficio Stampa

Foto 32

Ufficio Stampa

Foto 33

Ufficio Stampa

Foto 34

    Sykese era riuscito a trovare la giusta messa a punto della ZX-10R nel quarto turno di libere, riconfermandosi al vertice in tempo per poter ottenere la quinta pole position della stagione, la ventiquattresima in carriera. E il nuovo best lap della pista non lascerà tranquilli i suoi avversari. Il numero uno della Kawasaki ha beffato Davide Gougliano. Il romano, rimasto al vertice della classifica nella prima metà del turno, era in lotta sul filo dei millesimi con l’autore della pole durante il suo ultimo tentativo prima della bandiera a scacchi, ma una piccola sbavatura non gli ha permesso di avere la meglio sul rivale del team KRT. Terzo posto per Jonathan Rea, che non partiva dalla prima fila dal round portoghese dello scorso mese di luglio. Quanto a Guintoli, sarà costretto, davanti al pubblico di casa, a due buone partenze per non perdere terreno nei primi giri da Sykes. Loris Baz, fresco di ufficializzazione in MotoGP, aprirà la terza fila dello schieramento e verrà affiancato dai piloti Suzuki Alex Lowes e Eugene Laverty. Il giovane pilota transalpino si è dovuto far strada attraverso la Superpole 1, così come Max Neukirchner (Ducati), dodicesimo al termine e preceduto da Leon Haslam (Honda) e dal compagno di squadra Xavi Fores.

    LA CLASSIFICA DELLA SUPERPOLE

    1. Sykes (Kawasaki) 1'36.366 media 164.784 km/h; 2. Giugliano (Ducati) 1'36.593; 3. Rea (Honda) 1'36.906; 4. Davies (Ducati) 1'37.021; 5. Guintoli (Aprilia) 1'37.184; 6. Melandri (Aprilia) 1'37.190; 7. Baz (Kawasaki) 1'37.215; 8. Lowes (Suzuki) 1'37.270; 9. Laverty (Suzuki) 1'37.407; 10. Haslam (Honda) 1'37.575; 11. Fores (Ducati) 1'37.673; 12. Neukirchner (Ducati) 1'37.877; 13. Barrier (BMW) 1'38.415; 14. Elias (Aprilia) 1'38.621; 15. Lanzi (Ducati) 1'38.883; 16. Canepa (Ducati); 17. Salom (Kawasaki); 18. Corti (MV Agusta); 19. Morais (Kawasaki); 20. Foret (Kawasaki).

    DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

    Superbike: Sykes vincerà il titolo a Magny Cours?

    TAGS:
    Superbike
    Magny Cours
    Sykes
    Aprilia
    Ducati
    Guintoli
    Melandri

    I VOSTRI COMMENTI

    Nessun commento