Superbike, Giugliano e Ducati al comando a Imola

Nelle prime prove libere battuti Rea e Guintoli, Melandri è quinto davanti a Sykes

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Si sono aperte nel segno dell'Italia le prove libere della tappa di Imola del Mondiale Superbike. Sul circuito del Santerno Ducati e Aprilia sono state grandi protagoniste, con Davide Giugliano che ha fatto segnare il miglior tempo in 1'48"329. Alle spalle della 1199 Panigale del romano si sono piazzate la Honda di Rea, secondo a 0"251,  e la RSV4 di Guintoli. Melandri (Aprilia) quinto tra Davies (Ducati) e Sykes (Kawasaki).

Come previsto, l'aria di casa ha fatto bene alla pattuglia tricolore, anche se è ancora presto per cantare vittoria. Sta di fatto che Ducati e Aprilia sono apparse subito a loro agio sull'asfalto imolese. Bisognerà, però, attendere la reazione della Kawasaki, che sicuramente con Sykes e Baz sarà velocissima, sia in qualifica, sia in gara. Cresce, poi, la Honda, che ha messo nelle prime posizioni anche un ritrovato Leon Haslam, settimo. Delude, invece, la Suzuki, che non è riuscita a fare meglio del 10° posto con Lowes e del 17° con Laverty (un solo giro lanciato per lui). Sorprendente la 12.a piazza della wild card Ivan Goi, che ha portato la Ducati del team Barni fino al 12° posto, appena dietro all'Aprilia clienti di Toni Elias. La migliore Evo è la Kawasaki di David Salom, nono, mentre Niccolò Canepa (Ducati) è 14° e la Bimota 15.a con Ayrton Badovini. Solo 20° Claudio Corti sulla MV Agusta.

LA CLASSIFICA

1- Giugliano – Ducati 1199 Panigale R – 1’48.329
2- Rea – Honda CBR 1000RR SP – + 0.251
3- Guintoli – Aprilia RSV4 Factory – + 0.310
4- Davies – Ducati 1199 Panigale R – + 0.310
5- Melandri – Aprilia RSV4 Factory – + 0.568
6- Sykes – Kawasaki ZX-10R – + 0.760
7- Haslam – Honda CBR 1000RR SP – + 0.866
8- Baz – Kawasaki ZX-10R – + 1.556
9- Salom – Kawasaki ZX-10R – + 1.774 (EVO)
10- Lowes – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.038
11- Elias – Aprilia RSV4 Factory – + 2.041
12- Goi – Ducati 1199 Panigale R – + 2.078 (EVO)
13- Camier – BMW S1000RR – + 2.128 (EVO)
14- Canepa – Ducati 1199 Panigale R – + 2.742 (EVO)
15- Badovini – Bimota BB3 – + 2.923 (EVO)
16- Fabrizio – Kawasaki ZX-10R – + 3.028 (EVO)
17- Scassa – Kawasaki ZX-10R – + 3.212 (EVO)
18- Laverty – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.212
19- Foret – Kawasaki ZX-10R – + 3.252 (EVO)
20- Corti – MV Agusta F4 RR – + 3.315
21- Morais – Kawasaki ZX-10R – + 3.391 (EVO)
22- Iddon – Bimota BB3 – + 4.030 (EVO)
23- Andreozzi – Kawasaki ZX-10R – + 4.408 (EVO)
24- Guarnoni – Kawasaki ZX-10R – + 4.672 (EVO)
25- Toth - BMW S1000RR – + 4.768
26- May – EBR 1190RX – + 6.959
27- Yates – EBR 1190RX – + 8.010
28- Sebestyen – BMW S1000RR – + 8.459 (EVO)

TAGS:
Superbike
Imola
Guintoli
Melandri
Giugliano
Sykes
Aprilia
Ducati
Kawasaki

I VOSTRI COMMENTI

Ducati4ever - 09/05/14

Ma la tipa di Melandri che fine ha fatto!????

segnala un abuso

Paperinik649 - 09/05/14

Giugliano mi piace sia come persona che come pilota, mi sembra un gran bravo ragazzo che merita di togliersi qualche soddisfazione!

Sykes però secondo me si nasconde!

segnala un abuso