Superbike: incidente stradale per Barrier, la prognosi è riservata

Il pilota della BMW Italia è uscito dal coma, ma le sue condizioni restano gravi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sylvain Barrier

E’ uscito dal coma ma è ancora in prognosi riservata Sylvain Barrier, pilota della BMW Italia nel Mondiale Superbike. Il pilota francese è stato vittima di un grave incidente automobilistico nel finesettimana nei dintorni di Lione. Due volte consecutive campione nella Stock 1000 – sempre con la BMW - Barrier aveva saltato il Gran Premio d’Australia a causa di una frattura al bacino conseguenza di una caduta nei test di Phillip Island. Ad annunciare l’uscita dallo stato di coma è stato il manager James Toseland, ex pilota della Superbike.

Di seguito il comunicato ufficiale della BMW Italia su quanto accaduto a Barrier.
"Il pilota del BMW Motorrad Italia Superbike Team, Sylvain Barrier è stato coinvolto nel weekend in un incidente stradale mentre si trovava a bordo della propria auto nei dintorni di Lione, nella Francia meridionale. Sylvain ha ricevuto immediatamente le cure necessarie e al momento è ricoverato presso l’Ospedale di Lione in prognosi riservata. La causa e le circostanze dell’incidente non sono ancora note, le autorità competenti sono al lavoro per le dovute verifiche. Il BMW Motorrad Italia Superbike Team è vicino ai familiari e agli amici di Sylvain in questi difficili momenti di apprensione. Ulteriori comunicazioni circa le condizioni di Sylvain seguiranno appena possibile".

TAGS:
Superbike
Bmw
Barrier

I VOSTRI COMMENTI

dexterbenz - 18/03/14

Forza sylvain

segnala un abuso