Superbike: Eugene Laverty trionfa in gara 1 a Istanbul

Gara d'attacco per Melandri, 2°, mentre Sykes sfila il podio a Guintoli. Giugliano "sgomita" con Elias, per il 5° posto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Eugene Laverty (Aprilia) conquista gara 1 a Istanbul, battendo la BMW di Melandri, 2° dopo una corsa tutta d'attacco. Lotta serrata anche per il 3° posto del podio turco, finito nelle mani di Sykes (Kawasaki) che riesce a tenere dietro Guintoli (Aprilia), mantenendo così anche la testa della classifica mondiale. Arrivo con "gomitata" per Giugliano (Aprlia) che resiste all'ultimo attacco di Elias (Aprilia), aggiudicandosi il 5° posto.

Melandri, Laverty e Sykes sul podio

Tony chiude quindi 6° davanti alla Suzuki di Cluzel e alla BMW di Davies. Finiscono al contatto anche le due Honda di Haslam e Fabrizio, che pasticciano in uscita all'ultima curva. Leon resta davanti e Michel chiude quindi al 10° posto. Ancora una gara sfortunata per Badovini, ritirato per la rottura del motore della sua Ducati. In classifica generale Sykes resta leader e guadagna 2 punti su Guintoli, portandosi a +4. Si avvicinano all'inglese anche Melandri e Laverty, che però sono distanziati rispettivamente di 26 e 31 punti.

LA CLASSIFICA DI GARA-1 SUPERBIKE

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34'57.650
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 34'59.659
3. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 35'01.082
4. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 35'01.569
5. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 35'13.480
6. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 35'13.595
7. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 35'14.571
8. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 35'19.141
9. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 35'37.836
10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 35'37.868
11. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35'39.350
12. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 36'37.199
13. Tolga Uprak (CMS-Eypbike Racing Team) Kawasaki ZX-10R 35'40.142
14. Yunus Ercelik (Sampiyon 169 Team) BMW S1000 RR 36'19.417
RT. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 19'45.482
RT. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 18'07.045

TAGS:
Superbike
SBK
Ducati
Aprilia
BMW
Kawasaki
Honda
Suzuki
CBR1000RR
GSX R1000
1199R Panigale
RSV4 1000 Factory
S1000RR HP4
ZX 10R
Eugene Laverty
Marco Melandri
Tom Sykes
Davide Giugliano
Chaz Davies
Jonathan Rea
Leon Haslam
Leon Camier
Michel Fabrizio
Carolos Checa
Ayrton Badovini
Niccolò Canepa
Max Neukirchner
Derivate di serie
Althea Racing
BMW Motorrad
Fixi Crescent
Team Pedercini
Ducati Alstare
Istanbul

I VOSTRI COMMENTI

Never79 - 17/09/13

la cosa "ridicola" e' stata sentire biaggi che diceva le gomitate non si danno! biaggi anche se sono tuo tifoso una rinfrescata di memoria dovresti farla! se ci ripensi cmq qualche gara potresti anche farla! cmq come ha detto giugliano se bene a noi non capisco dove sia il problema!

segnala un abuso

ErezioO - 15/09/13

anche se premeditato il gesto del sig. Giugliano è stato un gesto atletico di non poco conto, BRAVO DAVIDE SEI STATO UN GRANDE!!!

segnala un abuso

robi440 - 15/09/13

Non mi sono svegliato in tempo!!!

segnala un abuso

nandop6 - 15/09/13

Grande Melandri, il più forte, in gara 2 devi vincere per fare un pensierino sul mondiale.

segnala un abuso