Superbike: Loris Baz vince gara 2 a Silverstone

La bandiera rossa esposta per pioggia nel finale, manda sul podio Cluzel (caduto) e Laverty. Guintoli 6° davanti a Sykes

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Loris Baz (Kawasaki) conquista la vittoria in gara 2 a Silverstone. Corsa interrotta negli ultimi giri a causa della pioggia. Sul podio salgono Cluzel (Suzuki), 2° nonostante una caduta, e Laverty (Aprilia), 3°. Grande rimonta per le Honda con Rea 4°, mentre brutta scivolata finale per Haslam. Camier (Suzuki) è 5° davanti a Guintoli (Aprilia) e Sykes (Kawasaki), seguiti da Badovini (Ducati), Melandri (BMW), Checa (Ducati) e Fabrizio (Aprilia).

SBK foto Aprilia

In partenza la RSV4 Factory di Laverty brucia tutti, ma Baz è particolarmente carico. Tanto che lo scatenato francese sgomita e porta subito al limite la ZX-10R, passando al comando. Dietro si accodano Rea e Sykes, mentre Checa viene ancora una volta sfilato a destra e sinistra. Nelle prime fasi il gruppo è particolarmente compatto, con le posizioni che si scambiano di continuo. Ma è Rea che sembra non avere sull'asciutto lo stesso passo visto sull'umido di gara 1. Finendo progressivamente nelle retrovie. Mentre è scatenato Davies che porta la BMW all'attacco della Kawasaki di testa, tirandosi dietro Sykes e le due Suzuki.

Dopo 7 giri, sulle visiere compare qualche goccia di pioggia, che costringe tutti ad alzare un filo il ritmo. E' l'occasione che che aspettava proprio Davies per portarsi al comando della gara. Alle sue spalle, le GSX-1000R di Camier e Cluzel passano, senza mezzi termini, prima Sykes e poi Baz, portandosi così virtualmente sul podio. Risalgono anche le Aprilia, con Guintoli e Laverty che si liberano facilmente di Rea, spingendo forte e andando all'assalto dei primi. Si forma così un gruppetto di 6 piloti in bagarre per la vittoria. I due della Suzuki si litigano il comando, seguiti da Davies, Baz e le Aprilia ufficiali.

E' una lotta serratissima, complicata ancora da qualche ulteriore goccia di pioggia, che non agevola l'aderenza. Molti commettono qualche errore, o meglio delle imprecisioni, in fase di staccata e ingresso di curva, movimentando la classifica dei primi. Tre giri al termine e salta il motore della BMW di Davies (il terzo in tre giorni), che abbandona così la sfida per il podio. Proprio mentre la pioggia inizia a farsi più insistente.

Dalle retrovie risale subito Rea che passa Guintoli e si prende il quarto posto. Baz intanto si porta al comando e prova ad allungare su Cluzel e Laverty. Ma le condizioni di aderenza si fanno sempre più proibitive. Tanto che il francese della Kawasaki rischia di cadere. Un rischio che diventa realtà per Cluzel, che dietro scivola nella via di fuga. Imitato qualche istante dopo da Haslam, che si ribalta rovinosamente, mentre era in ottava piazza. Immediata la bandiera rossa e fine dei giochi. Quindi vince Baz, che sale sul podio con Cluzel e Laverty. Nella classifica mondiale, Guintoli allunga su Sykes con 262 punti a 249, mentre Lavery con 226 punti sfila il terzo posto a Melandri (221). Prossima tappa al Nuerburgring a fine agosto.

Silverstone - FIM Superbike World Championship - Race 2

1. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 33'46.622
2. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 33'47.231
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 33'47.491
4. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 33'48.767
5. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 33'48.851
6. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 33'48.996
7. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 33'52.413
8. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 34'06.748
9. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 34'06.831
10. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 34'07.251
11. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 34'07.391
12. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 34'08.029
13. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34'31.637
14. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34'32.560
15. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 34'32.658
16. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 35'08.829
RT. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 34'06.566
RT. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 29'33.669 

DITE LA VOSTRA

Sbk: Guintoli acciaccato, Melandri e Sykes deludono a Silverstone. Chi ha sprecato di più l'occasione?

TAGS:
Superbike
Silverstone
SBK
Ducati
Aprilia
BMW
Kawasaki
Honda
Suzuki
CBR1000RR
GSX R1000
1199R Panigale
RSV4 1000 Factory
S1000RR HP4
ZX 10R
Eugene Laverty
Marco Melandri
Tom Sykes
Davide Giugliano
Chaz Davies
Jonathan Rea
Leon Haslam
Leon Camier
Michel Fabrizio
Carolos Checa
Ayrton Badovini
Niccolò Canepa
Max Neukirchner
Derivate di serie
Althea Racing
BMW Motorrad
Fixi Crescent
Team Pedercini
Ducati Alstare

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 09/08/13

Crutchlow, non è che ha dominato in SBK.....oppure in motogp è tra i migliori 5.
Anche secondo me ,il mezzo a disposizione aiuta!

segnala un abuso

maxeem - 05/08/13

il livello generale è piu basso però anche nel motomondiale se levi i primi 2/3 piloti non vedo tutti sti fuoriclasse!!! il problema vero è dare a piu piloti possibili moto competitive in modo da aumentare lo spettacolo in ogni categoria!!

segnala un abuso

maxeem - 05/08/13

guintoli in motogp ha fatto il comprimario è anche vero che bisogna vedere che moto ha guidato,il problema è che in motogp ci sono solo 2/4 moto competitive! in sbk quest'anno ha probabilmente la migliore moto è sta lottando per il mondiale!!se anche un sykes o un rea dovessero fare il salto bisogna vedere che moto andranno a guidare!!!

segnala un abuso

tonyvr46 - 04/08/13

belle gare e bel campionato..ma livello generale scarsissimo!! stanno lottando x il titolo piloti che in altre categorie eran comprimari...l'ultimo vero campione è stato Ben Spies che da debuttante ha dominato e ha stracciato il tanto osannato Sykes..

segnala un abuso

maxeem - 04/08/13

ho visto piu sorpassi e bagarre oggi che in 9 gare di motogp!!!che sbk !!! capito dorna quel'è la strada da intraprendre?

segnala un abuso

robi440 - 04/08/13

Che gara, che gara!!sono sudato come se avessi corso io. Complimenti a Baz,.peccato x Davies...speriamo che Haslam non si sia fatto nulla di serio.

segnala un abuso