SUPERBIKE

Doppietta Bmw a Mosca: Melandri precede Davies

Cambio gomme per il diluvio e Ducati terza con Badovini. Kawasaki a fuoco per Sykes

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il podio di gara-1

E' successo di tutto nella gara-1 del Mondiale Superbike a Mosca: cadute, cambio gomme per l'arrivo del diluvio e una splendida vittoria di Marco Melandri. Il ravennate è stato il più bravo ad adattarsi alla pista allagata e ha firmato una splendida doppietta Bmw con Davies secondo. Sorride anche la Ducati, che perde Checa, ma manda sul podio Badovini, terzo. Sfortunato l'ex capoclassifica Sykes, costretto al ritiro per la rottura della sua Kawasaki.

Insomma, sono bastati 25 giri per far vivere emozioni che finora in questa stagione avevano un po' latitato. Ma andiamo con ordine. Pronti, via e subito una carambola alla prima curva, con Carlo Checa a terra insieme a Cluzel. Poche curve dopo tocca a Iannuzzo e Savadori lasciare la corsa per caduta, imitati subito dal poleman David Giugliano, che guidava il gruppo insieme a Davies. Il colpo di scena più clamoroso, però, va in scena al giro 4, quando il leader del campionato Tom Sykes, fresco di rinnovo con la Kawasaki anche per il 2014, si fa da parte e vede prendere fuoco il motore della sua ZX-10R, che già gli aveva dato problemi nel warm-up e nel giro di schieramento. Una bella mazzata per lui, che deve cedere la testa della classifica a favore di Sylvain Guintoli, sesto al traguardo e tornato davanti a tutti con 4 punti sull'inglese e 32 su Melandri. La corsa, però, non ha ancora finito di regalare emozioni perché inizia a piovere. Prima leggermente, poi con maggiore intensità, tanto che poco alla volta anche i più temerari sono costretti a fermarsi per il primo cambio gomme della storia della Superbike. Intanto anche Laverty e Haslam avevano salutato la compagnia, traditi dall'asfalto viscido. Il finale è al cardiopalmo, perché sul tracciato russo si scatena un autentico diluvio, dal quale esce vincitore un Melandri che qui si trova come a casa (primo e secondo nel 2012) e fa valere le sue doti di anfibio. festeggia la Bwm, che piazza l'ottimo Davies al secondo posto, ma ritrova il sorriso pure la Ducati, tornata sul podio grazie a un coraggioso Badovini. Bella rimonta anche da parte di Michel Fabrizio, quinto alle spalle della Honda di Jonathan Rea, ma con soli 11 piloti classificati.

LA CLASSIFICA DI GARA-1 A MOSCA

1. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 46'03.043
2. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 46'10.484
3. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 46'15.797
4. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 46'24.360
5. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 46'50.499
6. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 47'04.042
7. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 47'07.805
8. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 47'07.990
9. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 47'12.183
10. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 46'26.550
11. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 48'04.828

RT. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 26'02.247
RT. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 26'04.095
RT. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 4'52.190
RT. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'37.722
RT. Lorenzo Savadori (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 
RT. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 
RT. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R

TAGS:
Superbike
Mosca
Melandri
Sykes

I VOSTRI COMMENTI

rossoneriverionesti - 22/07/13

VOLEVO FAR NOTARE LA DISUMANITA' DI UN QUOTIDIANO (chiamarlo così è un offesa x gli altri quotidiani) ,TUTTOSPORC, VEDENDO TUTTI MA PROPRIO TUTTI GLI ALTRI METTERE IN EVIDENZA IN PRIMA PAGINA IL DRAMMA DI UN POVERO RAGAZZO DI 25 ANNI (Antonelli) E IL SUDDETTO ,TUTTOSPORC, METTERE A CARATTERI CUBITALI( come sempre) ARTICOLI SUGLI SPORCHI BIANCONERI E SENZA CURARSI DI DARE (giustamente) IMPORTANZA AL POVERO ANTONELLI,
CIAO ANDREA, RIP E NON TI CURAR DI GENTE CHE MANCO TI CONSIDERA.

segnala un abuso

robi440 - 21/07/13

Gare cancellate x l'incidente di antonelli e la scarsa visibilita'.
In qst. condizioni si doveva rimandare la partenza della supersport o annullarla subito,perchè con i piloti tutti insieme l'acqua alzata impedisce di vedere agli stessi cosa sta' succedendo in pista....e chi se ne frega degli sponsor delle tv e tutti gli altri interessi.

segnala un abuso

robi440 - 21/07/13

grandecaseypducati
Non sono mica un giornalista....e non posso mica scrivere tutto,qst. gara ha offerto davvero mille spunti,impossibile riportarli tutti, magari potresti scrivere te qualcosa in proposito.
Se vuoi sapere la mia opinione..Checa è stato sfortunatissimo(è tutta la stagione che è sfortunato) e Badovini ha fatto una grandissima gara in rimonta,la moto sembra migliorare,ma bisogna aspettare altre verifike.
Menzione anche x la gara di Max Neukirchner.

segnala un abuso

grandecaseypducati - 21/07/13

Roby440,in tre commenti non sei riuscito a dire una parola sulla caduta di checa e il podio della panigale di badovini. Imparziale.

segnala un abuso

maxeem - 21/07/13

nooooo dormivo!!!!

segnala un abuso

robi440 - 21/07/13

intertiamo90
Giugliano è caduto subito seguendo Davies,forse ha osato troppo...non si è visto.
Guitoli è stato prudente e era anche acciaccato...i punti sono buoni.
Fabrizio è stato il primo a montare le rain ed è risalito.
Mentre Laverty è caduto quasi alla fine,non sfruttando cosi' il ritiro di Sykes,ma le condizioni erano veramente estreme....all'inizio asciutto...poi meta' pista asciutta meta' bagnata...infine il diluvio!

segnala un abuso

robi440 - 21/07/13

Tante cadute,condizioni proibitive....un applauso a tutti qst. piloti che dimostrano sempre grande coraggio...grande ammirazione!

segnala un abuso

intertiamo90 - 21/07/13

No non ci credo me la sono persaaaaaa, e le aprilia???

segnala un abuso

robi440 - 21/07/13

Che gara ad alta tensione!Bravissimo Melandri....anche se sono un po' deluso dalla mancata vittoria di Davies,mio pilota preferito,è stato perfetto x 3/4 della gara e ci speravo,cmq grande Chaz!anche nelle dichiarazione dove a dato merito a Marco di aver fatto la differenza con le rain.

segnala un abuso