Sport ora per ora

Atletica: azzurri in partenza per i mondiali indoor di Glasgow

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Decolla domani la spedizione azzurra per i Mondiali indoor di Glasgow. I 21 atleti convocati dal direttore tecnico, Antonio La Torre, raggiungeranno la Scozia, dove venerdi' si aprira' la rassegna iridata al coperto che mette in palio 26 titoli in tre giornate di gara (1-3 marzo). Giovedi' mattina, nell'allenamento ufficiale della vigilia, gli azzurri avranno la possibilita' di prendere confidenza con la pista e le pedane della Emirates Arena mentre nel pomeriggio, nel corso della riunione di squadra, saranno definiti i capitani della Nazionale. Tra gli azzurri, in due partono con il miglior accredito al mondo del 2024: Mattia Furlani 8,34 nel salto in lungo, Catalin Tecuceanu 1:45.00 negli 800 metri. In squadra i pesisti Leonardo Fabbri (super 22,37 a Lievin) e Zane Weir, rispettivamente argento mondiale a Budapest e oro europeo indoor a Istanbul nella passata stagione. In Turchia era salita sul podio anche Larissa Iapichino nel lungo (argento), di nuovo nel gruppo delle migliori. Dall'inverno dei record dell'atletica italiana sbarcano a Glasgow, tra gli altri, Zaynab Dosso primatista dei 60 con 7.02, l'ostacolista Lorenzo Simonelli, il mezzofondista Pietro Arese (3000), la pentatleta Sveva Gerevini. Primo mondiale per il campione d'Europa di Istanbul, Samuele Ceccarelli. A Glasgow, si ritroveranno ben venti campioni del mondo in carica e sette ori olimpici di Tokyo e 18 campioni dell'edizione di Belgrado 2022 ma in tutto saranno in gara 651 atleti (331 donne e 320 uomini) in rappresentanza di 133 nazioni. L'Italia a Belgrado aveva ottenuto un titolo mondiale con Marcell Jacobs nei 60 metri e un bronzo con Gianmarco Tamberi nell'alto, per un totale di sette finalisti e il 14/o posto nella classifica a punti. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti