Wimbledon, non riesce l'impresa alla Giorgi: il cammino si ferma ai quarti

L'azzurra cade contro Serena Williams, la statunitense passa 2-1 e vola in semifinale

  • A
  • A
  • A

Dura solo un set la splendida illusione di Camila Giorgi, che cade contro Serena Williams nei quarti di finale di Wimbledon. La statunitense sette volte campionessa del torneo vola passando in rimonta 2-1 (3-6, 6-3, 6-4), mettendo fine al cammino della tennista marchigiana che sognava di diventare la prima azzurra ad approdare alla semifinale dello Slam londinese.

La vittoria contro la Makarova aveva regalato alla Giorgi il miglior traguardo personale in uno slam con l'accesso ai quarti di finale di Wimbledon, prima della russa l'azzurra aveva superato Siniakova, Brengle e Sevastova. Per riuscire a stupire ancora però la Giorgi deve avere la meglio di una Williams in forma straordinaria: la statunitense contro Rus, Tomova, Mladenovic e Rodina ha sempre vinto senza concedere neanche un set all'avversaria di turno. Tutta la determinazione per un traguardo storico la Giorgi lo dimostra subito nonostante la Williams non lasci per strada nessun punto nei suoi primi due turni di battuta: nel quinto gioco la partita sembra cambiare radicalmente con l'azzurra che strappa il break, subito dopo evita il ritorno della statunitense con il 5-2 conquistato ai vantaggi per poi chiudere senza più sorprese il primo set sul 6-3.

Nel secondo la Williams torna di prepotenza: la reazione è furiosa e la Giorgi stenta a contenere l'avversaria. La partita è tiratissima ma l'azzurra cede il passo nel quarto gioco, quando non riesce a tenere il servizio replicando a parti invertite lo stesso copione del primo set. La statunitense sbaglia poco e nulla impedendo alla Giorgi di rientrare: il 6-3 rimette in perfetto equilibrio il risultato. Nel terzo set l'azzurra scivola quasi subito, chiudendo a zero il terzo gioco nel suo turno di battuta e mettendo la partita sui binari favorevoli alla Williams. Alla Giorgi servirebbe un'impresa che non riesce negli attimi conclusivi del match: entrambe le tenniste tengono il turno di battuta fino all'ultimo, con la statunitense che firma l'ultimo gioco decisivo lasciando a zero la Giorgi per il 6-4 che vuol dire 2-1 complessivo.

Per la Williams si aprono le porte delle semifinali dove incontrerà Julia Goerges, uscita vittoriosa in tre set contro Kiki Bertens. La tedesca disputa una partita analoga: va sotto nel primo set (3-6) per poi trovare la reazione che rimette in equilibrio i conti (7-5) fino alla vittoria con un ultimo set straordinario (6-1) che annichilisce la olandese.

Dall'altro lato del tabellone Jelena Ostapenko passa soffrendo contro Dominika Cibulkova: il 2-0 finale in favore della lettone arriva al termine di una partita combattuta, che ha visto i due set conclusi sul 7-5, 6-4 dopo 1h22'. La Ostapenko in semifinale adesso troverà Angelique Kerber, uscita vittoriosa dal quarto contro Dar'ja Kasatkina: dopo un primo set conquistato agilmente (6-3) la tedesca completa l'opera con un 7-5 che regala un finale da cardiopalmo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments