Il Var a Russia 2018, Rosetti: "L'unico criterio con cui sceglieremo gli arbitri è la qualità"

Il responsabile Fifa per il Mondiale: "Molte nazioni vorrebbero introdurlo, ma serve un percorso lungo per preparare i direttori di gara"

Il Var a Russia 2018, Rosetti: "L'unico criterio con cui sceglieremo gli arbitri è la qualità"

La grande novità del prossimo Mondiale sarà l'introduzione del Var nel massimo torneo per nazionali. Una svolta tecnologica che in Italia stiamo testando da inizio stagione sotto la responsabilità di Roberto Rosetti, che è anche il responsabile per la Fifa per Russia 2018. "L'unico criterio con cui sceglieremo chi andrà in Russia è la qualità - spiega l'ex arbitro a Premium Sport -. Molte nazioni vorrebbero introdurlo, ma serve un percorso lungo per preparare gli arbitri".

A Coverciano oggi è iniziato il raduno per i 36 arbitri e i 63 assistenti del Mondiale. Tutti a scuola di Var da Rizzoli e Rosetti: "Cos'è la simulazione di Var? Il nostro obiettivo - dice Rosetti - è quello di simulare a 360 gradi quello che succede in una control-room, in una sala dove il Var va a operare. Andiamo a fare una simulazione completa di quello che avviene nella sala con il Var. E' una riproduzione fedele di quello che accadrà nel match center di Mosca".

Un altro degli obiettivi è portare alla pari degli altri gli arbitri che provengono da Federazioni dove non c'è il Var: "Questo è il quinto seminario che facciamo in preparazione dei Mondiali - aggiunge Rosetti -. C'è stata un'istruzione ma anche una selezione importante per chi andrà in Russia. L'unico criterio per scegliere chi andrà in Russia è la qualità. Solo chi avrà la qualità necessaria andrà ai Mondiali. Ci sono dei Var con un'esperienza importante, come quelli italiani o tedeschi, oppure quelli che provengono dal Sudamerica, dove hanno inserito questo strumento in Coppa Libertadores. Ormai sono molte le Federazioni che hanno scelto di inserire la Var".

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Var
Rosetti

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X