Euro 2016: Galles-Belgio, a Lille si scrive la storia

Lo stadio Pierre Mauroy fa da cornice al secondo quarto di finale: chi vince sfida il Portogallo. Bale scalpita, Hazard in dubbio

(Afp)

Stasera a Lille si scrive la storia. Galles e Belgio si affrontano nel secondo quarto di finale di Euro 2016: in palio la semifinale col Portogallo, mercoledì prossimo a Lione. Notte magica per Bale e compagni che, alla prima partecipazione a una fase finale di un Europeo, vogliono stupire ancora. I Diavoli Rossi di Wilmots, invece, sognano di tornare tra le prime quattro d'Europa dopo 36 anni ma devono fare i conti con infortuni e squalifiche.

Sarà battaglia allo stadio Pierre Mauroy, dove Galles e Belgio si contendono un posto nell'Europa dei grandi. Due squadre arrivate fin qui in modi decisamente diversi. Bale e compagni, all'esordio in un Europeo, hanno vinto il Girone B davanti all'Inghilterra (nel frattempo già eliminata) e sognano un altro exploit che li catapulterebbe nel mito. Il ct Chris Coleman, oltre alla forma strepitosa del suo leader, si gode l'infermeria vuota e precedenti incoraggianti. Le due squadre, infatti, si sono affrontate anche nelle qualificazioni a Euro 2016 e il Galles ha conquistato quattro punti senza subire gol (0-0 a Bruxelles, 1-0 a Cardiff con gol proprio di Bale). Dall'altra parte c'è un Belgio che parte con i favori del pronostico ma anche con qualche preoccupazione in più. Il ct Marc Wilmots, infatti, deve fare i conti con le assenze di Vermaelen (squalificato) e Vertonghen (infortunato), e soprattutto con un Hazard non al meglio. La stella del Chelsea, autore di una prova magnifica contro l'Ungheria agli ottavi di finale, è alle prese con un problema muscolare ma stringerà i denti e alla fine ci sarà. Anche i Diavoli Rossi, così come il Galles, hanno un appuntamento con la storia. Possono tornare in semifinale a un Europeo dopo 36 anni: l'ultima volta ci riuscirono nell'edizione 1980 in Italia, quando si arresero in finale alla Germania Ovest.

TAGS:
Belgio
Galles
Euro 2016