Buffon e Barzagli in lacrime: "Abbiamo dato tutto"

Il difensore azzurro: "Fra qualche anno nessuno si ricorderà di questo gruppo..."

Lacrime. Amare, copiose e struggenti. Gigi Buffon e Andrea Barzagli scoppiano a piangere durante le interviste post-partita. Devestato il difensore: "Abbiamo dato tutto, tutto. E nessuno si ricorderà mai di noi, di quello che abbiamo fatto, perché abbiamo perso". Lacrime anche per il capitano azzurro: "E' clamoroso uscire in questo modo, è stato tracciato un solco importante e c'è da proseguire su questa strada".

TUTTE LE DICHIARAZIONI DEGLI AZZURRI

Bonucci è il primo a parlare ai microfoni della Rai: "Siamo usciti a testa alta. Nei 120' abbiamo tenuto testa alla nazionale campione del mondo e dobbiamo essere orgogliosi. Fa male perdere in questo modo. Siamo stati dei grandi uomini e abbiamo messo il cuore sul campo sempre. Grazie agli italiani che ci hanno portato tanto entusiasmo, speriamo di averli resi orgogliosi. Siamo stati un gruppo, abbiamo battuto la Spagna, la Svezia e il Belgio. È stato un biennio fantastico, sono contento di aver fatto parte di questo gruppo di uomini. Il rigore sbagliato di Pellè? Nessuno ha colpe. Se avessi fatto gol io saremmo in semifinale...".

LE LACRIME DI BARZAGLI: "NESSUNO SI RICORDERÀ DI NOI"

LE LACRIME DI BARZAGLI: "NESSUNO SI RICORDERÀ DI NOI"

Lacrime per Andrea Barzagli in tv. Il difensore è scoppiato a piangere durante l'intervista: "Delusione immensa, abbiamo dato tutto e ora rimane la sconfitta. Di tutto quello di bello che abbiamo fatto purtroppo non rimarrà niente fra qualche anno. Nessuno si ricorderà di questa Nazionale che ha dato tutto. C'era voglia di stare insieme, un grande gruppo".

PIANGE ANCHE BUFFON: "CHE SHOCK"

PIANGE ANCHE BUFFON: "CHE SHOCK"

Anche Gigi Buffon non ha trattenuto le lacrime al momento dell'intervista: "È stato tracciato un solco importante e c'è da proseguire su questa strada - dice con la voce rotta dal pianto - perché abbiamo fatto il massimo che potevamo fare e stava bastando. Con un grande gruppo nulla diventa impossibile. Conte ci ha fatto i complimenti perché è stato orgoglioso di aver allenato uomini come noi. Abbiamo dato l'anima per cercare di conseguire questo sogno. È dura perdere in questo modo, uno shock".

PAROLO: "DELUSIONE LASCERÀ SPAZIO ALL'ORGOGLIO"

"Abbiamo creato un'identità di gioco, qualcosa che gli altri temono, dove ognuno sa quello che deve fare e questo è merito del mister". Così Marco Parolo dopo l'amara delusione dell'eliminazione europea. "Abbiamo corso l'uno per l'altro, dato l'anima ma purtroppo non è bastato. Ora siamo delusi ma la delusione lascerà campo all'orgoglio. Oggi abbiamo reso la vita dura ai campioni del mondo".

TAGS:
Italia
Germania
Euro 2016