Barzagli si stira:Europei a rischio

Allarme Balo, ma è solo affaticamento

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Balotelli lascia l'allenamento (Ansa)

Una brutta notizia e uno spavento per l'Italia. Andrea Barzagli, infatti, rischia di saltare l'intero Europeo. Il difensore azzurro ha riportato uno stiramento di primo grado al polpaccio sinistro che implica uno stop di 20 giorni. Come se non bastasse, Mario Balotelli ha lasciato il campo durante la partitella d'allenamento. Per fortuna si è trattato solo di un affaticamento muscolare con stop precauzionale. Il suo reintegro in gruppo è immediato.

Ben più grave la situazione di Barzagli. Lo juventino di sicuro non sarà a disposizione per le partite della fase a gironi. La speranza dello staff medico italiano è quella di averlo a disposizione almeno per la seconda fase del torneo continentale, anche se la Figc si avvarrà della facoltà di sostituire un giocatore a 24 ore dall'esordio: la decisione sarà presa venerdì.

''Faremo di tutto per recuperarlo, ne vale la pena. Se non sarà possibile recuperarlo per la prima fase, vedremo di fare il possibile per il prosieguo del torneo'', ha spiegato il professor Enrico Castellacci. In preallarme Davide Astori più che Andrea Ranocchia.

''Speriamo bene - ha detto Barzagli - Quando recupero? Lo dovete chiedere al medico. Il polpaccio è un muscolaccio, e se lui ci crede io sono ancora più fiducioso - ha aggiunto - E' stato sull'allungo a 2 minuti dalla fine della partita con la Russia. Fortuna non ne ho fatti più, altrimenti si sarebbe aggravato. Al momento non mi sembrava granché, ma il giorno dopo già zoppicavo vistosamente. Ora sto meglio. Vediamo''.

Per un analogo infortunio a Chiellini, ma in un punto diverso, era stato originariamente previsto uno stop di 20 giorni, ma il difensore di Conte aveva anticipato i tempi di qualche giorno.

L'emergenza ha spinto Prandelli a provare la difesa a tre con De Rossi centrale, in mezzo a Bonucci e Chiellini, nell'ultima seduta prima della partenza per la Polonia. Il ct, nell'esercitazione tecnico-tattica, ha schierato un undici con il modulo 3-5-2, con appunto il romanista al centro del trio difensivo, quindi a centrocampo Maggio e Giaccherini esterni, Pirlo nel cuore del gioco con Marchisio a destra e Thiago Motta a sinistra.

I VOSTRI COMMENTI

forzajuve - 05/06/12

TOTIROSSONERO

ma alla juve sono tutti scarsi secondo te?????
e come mai abbiamo vinto??????
rosica rosica

segnala un abuso

TOTIROSSONERO - 05/06/12

...se poi parliamo di meritocrazia sportiva ai primi si deve aggiungere anche chiellini,che oltre a essere sleale e pure scarso!!!!!!

segnala un abuso

TOTIROSSONERO - 05/06/12

....BUFFON E BONUCCI A CASA PER MOTIVI CHE TUTTI SAPPIAMO!!!!!

segnala un abuso

kubrick784 - 05/06/12

zanetti el tractor
proprio tu non dovresti parlare della difesa dell'Italia visto che la difesa titolare della tua Inter è formata tutta da stranieri: Maicon, Lucio,Samuel e Chivu. Quindi per favore taci. L'unica volta che ha giocato Ranocchia avete preso tre pere dal Bologna

segnala un abuso

cedro70 - 05/06/12

Diamanti DEVE GIOCARE. E' il più tecnico assieme a Pirlo: è un peccato che stia in panchina.

segnala un abuso