IngrandisciDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

Foto 29

Ufficio Stampa

Foto 30

Ufficio Stampa

Foto 31

Ufficio Stampa

Foto 32

Ufficio Stampa

Foto 33

Ufficio Stampa

Foto 34

Ufficio Stampa

Foto 35

Ufficio Stampa

Foto 36

Ufficio Stampa

Foto 37

Ufficio Stampa

Foto 38

Ufficio Stampa

Foto 39

Ufficio Stampa

Foto 40

Ufficio Stampa

Foto 41

Ufficio Stampa

Foto 42

Ufficio Stampa

Foto 43

Ufficio Stampa

Foto 44

Ufficio Stampa

Foto 45

Ufficio Stampa

Foto 46

Ufficio Stampa

Foto 47

Ufficio Stampa

Foto 48

Ufficio Stampa

Foto 49

Ufficio Stampa

Foto 50

Ufficio Stampa

Foto 51

Ufficio Stampa

Foto 52

Ufficio Stampa

Foto 53

Ufficio Stampa

Foto 54

Ufficio Stampa

Foto 55

Ufficio Stampa

Foto 56

Ufficio Stampa

Foto 57

Ufficio Stampa

Foto 58

Ufficio Stampa

Foto 59

Ufficio Stampa

Foto 60

Ufficio Stampa

Foto 61

Ufficio Stampa

Foto 62

Ufficio Stampa

Foto 63

Ufficio Stampa

Foto 64

Ufficio Stampa

Foto 65

Ufficio Stampa

Foto 66

Ufficio Stampa

Foto 67

Ufficio Stampa

Foto 68

Ufficio Stampa

Foto 69

Ufficio Stampa

Foto 70

Ufficio Stampa

Foto 71

Ufficio Stampa

    Eicma: Yamaha YZF-R1, la superbike del futuro

    Spinta da un 4 cilindri fronte marcia crossplane da 998 cc e 200 CV, sviluppato con tecnologie derivate da Yamaha YZR-M1, la nuova YZF-R1 è una moto pensata per la pista che è stata creata senza vincoli creativi, e senza compromessi. Il suo telaio Deltabox in alluminio con interasse corto, il telaietto e cerchi in magnesio, e le sospensioni evolute assicurano prestazioni al top in pista. La nuova carena, con livree Race Blu e Race Red, sfoggia fari a LED con un look minimal e una presa d’aria centrale che enfatizzano il DNA racing derivato da M1. Ma l’elemento più significativo è l’elettronica, avanzatissima e trasferita di peso da YZR-M1, per consentire ai piloti professionisti, e non, di realizzare il proprio potenziale. La piattaforma di misura inerziale IMU a 6 assi assicura un controllo totale su trazione, slittamenti, impennate, frenate e partenze, per alzare l’asticella delle prestazioni in pista. Arriva anche la "Special Edition YZF-R1M m.y. 2015". Prodotta in quantità limitate e disponibile solo attraverso Yamaha Motor Italia, la moto dedicata alla pista adotta una leggera carena in carbonio con colorazione Silver Blu Carbon ed offre un equipaggiamento ancora superiore rispetto a YZF-R1. La sua Communication Control Unit con GPS permette al pilota ed ai team di analizzare i tempi sul giro ed altri dati su un tablet con collegamento Wi-Fi, mentre le sospensioni Electronic Racing Suspension Ohnlis (ERS) assicurano una guida di qualità superiore.

    R1 m.y. 2015, le caratteristiche principali: nuovo motore “crossplane” da 998 cc, 4 cilindri, 4 valvole, DOHC (scoppi irregolari sequenza 270°-180°-90°-180°). Potenza massima di 200 CV (con airbox non in pressione). Nuovo albero motore per un'erogazione di coppia lineare, inerzia ridotta del 20%, rapporto 1:1 tra l’acceleratore e la gomma posteriore. Alesaggio x corsa 79,0mm x 50,9 mm, rapporto di compressione 13,0:1. Bielle in titanio ottenute per frattura, più leggere del 40%. Pistoni forgiati in alluminio “bridge-box”. Nuove valvole di grande diametro titanio/acciaio e condotti di aspirazione più efficienti. Bilancieri con rivestimento DLC (diamond-like carbon). Iniettori bidirezionali a 12 ugelli. Fasce elastiche pistone a basso attrito. Spinotti pistoni con rivestimento DLC (diamond-like carbon). Offset cilindri. Airbox da 10,5 litri, maggiorato del 23%. Scarico in titanio 4 in 2 in 1, con nuova valvola EXUP e marmitta centrale. Frizione antisaltellamento più leggera del 19%. Efficiente impianto di lubrificazione centralizzato. YCC-I (Yamaha Chip Controlled Intake) e YCC-T (Yamaha Chip Controlled Throttle). Nuovo radiatore olio compatto e leggero. La dotazione digitale comprende il Traction Control a controllo variabile in base all’angolo di piega, lo Slide Control, Lift Control, Quickshifter, Launch Control, ABS con Unified Brake System (sistema di frenata unificata). Prima piattaforma inerziale (Inertial Measurement Unit) a 6 assi. Per la prima volta su una moto omologata per uso stradale, la nuova YZF-R1 m.y. 2015 rappresenta l’alba di una nuova era digitale, dove tutti i piloti possono sperimentare il controllo a 3 dimensioni.
    Ciclistica: Nuovo telaio Deltabox asimmetrico in alluminio. Interasse corto 1.405 mm. Peso in assetto di marcia 199 kg, peso a secco 179 kg. Telaietto in magnesio e forcellone in alluminio con capriata di rinforzo. Presa d'aria centrale come su YZR-M1. Serbatoio in alluminio da 17 litri sviluppato nelle competizioni. Forcella KYB con steli da 43 mm ed escursione di 120 mm. Sospensione posteriore Monocross. Leggeri cerchi in magnesio. ABS con frenata integrata Unified Braking System. Doppio disco frontale da 320 mm con nuova pinza monoblocco a 4 pistoncini. Disco posteriore da 220 mm con pinza flottante monopistoncino. Piastra di protezione in alluminio.
    Infine, la rivoluzione estetica della nuova YZF-R1 è il suo nuovo “muso” con un look unico “senza fari”. Al posto del classico doppio faro, il cupolino adotta una doppio linea simmetrica di “daylight” a LED, mentre i nuovi e compatti fari, sempre a LED, sono posizionati lateralmente, nella parte inferiore del cupolino. Un design esclusivo che regala ad YZF-R1 una grinta da gara, e che conferma la vocazione racing ed il DNA ufficiale M1.

     

    • SPORTMEDIASET »
    • SPECIALE EICMA2014 »
    • Eicma: Yamaha YZF-R1, la superbike del futuro
    • Invia ad un amico
    • OkNotizie
    • Stampa
    Higuain, l'ultimo dei "maledetti": via dalla Juve ed è flop

    Addio alla Juve e tutto va male

    Higuain è in buona compagnia

    MotoGP, la presentazione Ducati di Neuchatel

    Ducati si presenta

    A Neuchatel tolti i veli alla Desmosedici 2019

    MotoGP, ecco la Ducati per il 2019

    La sfida della Ducati

    Presentata la squadra MotoGP con Dovizioso e Petrucci

    Sci: welcome back Lindsey Vonn

    Welcome back Lindsey

    La Vonn è tornata a gareggiare a Cortina

    Genoa-Milan, striscioni di protesta in città

    Genoa, protesta in città

    Cinque striscioni contro Genoa-Milan di lunedì alle 15

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

    Brazao è l'ultimo di una lunga serie di giocatori verdeoro in nerazzurro

    Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

    Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

    Tutto fatto per il brasiliano classe 2000

    I giornali: 18 gennaio

    I giornali: 18 gennaio

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Kingdom Hearts III, inizia l'avventura

    Arriva Kingdom Hearts III

    Svelata in anteprima l'ultima avventura di Sora, Paperino e Pippo