IngrandisciDisattiva slideshow
Foto 1

IPP

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

    Ducati Multistrada 1200: nuova rivoluzione

    La Multistrada 1200, già al suo debutto nel 2010, ha rappresentato una rivoluzione per il mondo delle due ruote proponendo per la prima volta agli appassionati quattro moto in una: dalla supersportiva alla tourer per i grandi viaggi, dalla moto per tutti i giorni all’enduro. Ora, grazie al know how tecnologico di Ducati, nasce una nuova generazione di Multistrada, equipaggiata con il nuovo motore Ducati Testastretta DVT (Desmodromic Variable Timing), che grazie ad una dotazione tecnologica all’avanguardia crea un nuovo riferimento nel suo segmento. La nuova Multistrada 1200 è la “multibike” per eccellenza e diventa molto di più delle “quattro moto in una” possibili grazie ai Riding Mode. Per la prima volta in un motore da moto è stato adottato un doppio variatore di fase per la distribuzione, il DVT, che agisce in modo indipendente sia sull’albero a camme di aspirazione sia su quello di scarico. In questo modo le prestazioni del motore possono essere ottimizzate a tutti i regimi ed in tutte le condizioni di utilizzo, per garantire allo stesso tempo massima potenza agli alti regimi, erogazione fluida, coppia vigorosa ai bassi regimi e consumi contenuti, il tutto nel pieno rispetto della nuova normativa Euro 4. La nuova Multistrada 1200 rappresenta un riferimento anche a livello elettronico grazie all’utilizzo della piattaforma inerziale, l’Inertial Measurement Unit (IMU) che misura dinamicamente gli angoli di rollio, imbardata e beccheggio nonché la velocità delle relative variazioni di assetto, permettendo di alzare gli standard di prestazioni e sicurezza. Infatti, la presenza dell’IMU porta ad una sostanziale evoluzione del funzionamento dell’ABS che diventa “Cornering” ovvero capace di controllare la frenata anche in curva prevenendo il bloccaggio delle ruote anche con moto in piega. Rende poi possibile la funzionalità Cornering Lights (DCL) presente nel faro full LED che equipaggia la Multistrada S: in curva un led aggiuntivo illumina la parte di strada all’interno della curva aumentando la visibilità notturna. Inoltre, grazie all’IMU, è stato introdotto anche il Ducati Wheelie Control (DWC), che rileva e corregge l’eventuale impennata della ruota anteriore così da ottenere sempre la massima accelerazione in piena sicurezza. Sia il Ducati Wheelie Control (DWC), sia il Ducati Traction Control (DTC), sono settabili dal pilota su 8 livelli e disattivabili. Infine, la piattaforma inerziale IMU interagisce anche con il sistema di controllo delle sospensioni semi-attive Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evolution, presente sulla Multistrada 1200 S. Su tutti i modelli ora è montato un controllo elettronico della velocità impostabile a piacere dal pilota utilizzando i pulsanti integrati nel blocchetto comandi posto sul lato sinistro del manubrio. La versione S è dotata di serie di un modulo Bluetooth che tramite il Ducati Multimedia System (DMS) consente di connettere la moto con smartphone e di gestirne le funzionalità multimediali più importanti (ricezione telefonate, notifica sms, ascolto musica) attraverso i pulsanti al manubrio e visualizzandone le informazioni sul dashboard TFT. Inoltre un’app per iOS e Android, consentirà di accedere ad una serie di funzionalità che elaborano i dati della moto ricevuti via Bluetooth, per arricchire,, estendere e condividere l’esperienza di guida attraverso l’integrazione con il sito ducati.com e i social network.

    • SPORTMEDIASET »
    • SPECIALE EICMA2014 »
    • Ducati Multistrada 1200: nuova rivoluzione
    • Invia ad un amico
    • OkNotizie
    • Stampa
    Lauda e Hunt, ANSA

    Niki, ci mancherai!

    Lauda si è spento a 70 anni: le immagini della sua carriera

    I giornali: martedì 21 maggio

    I giornali: martedì 21 maggio

    La rassegna italiana e internazionale

    Il Premio Gentleman a Barzagli

    Barzagli, addio da Gentleman

    Il prestigioso premio al difensore della Juve

    Lazio-Bologna, la festa è per due

    Lazio-Bologna, festa doppia

    I rossoblù sono salvi, i biancocelesti celebrano la coppa

    Piatek diventa arte sui muri di Milano

    Piatek diventa arte sui muri di Milano

    Il centravanti del Milan protagonista della street-art del collettivo olandese Kamp Seedorf

    Allegri nella Hall of Fame

    Allegri nella Hall of Fame

    A Firenze premiati anche Totti e Zanetti

    Giro, 4 metri di neve sulle Alpi

    Giro, 4 metri di neve sulle Alpi

    Mezzi al lavoro per liberare la strada che porta al Gavia

    Con Cairoli in MXGP 2019

    MXGP 2019: per emulare Cairoli

    Annunciato il nuovo videogioco sulla stagione in corso

    MXGP 2019: per emulare Cairoli

    Annunciato il nuovo videogioco sulla stagione in corso