Eicma 2014: KTM Super Adventure 1290

Elettronica raffinata, sicurezza di guida e un motore da 160 CV, per fare breccia nel cuore dei motociclisti che amano le maxi a ruota alta

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

La KTM Super Adventure 1290 lancia la sfida al segmento delle enduro da viaggio, proponendosi con un equipaggiamento da prima della classe. Il motore KTM punta sulla potenza senza compromessi, sfruttando al meglio una serie di pacchetti di elettronica e votati alla sicurezza, pronti a destabilizzare la concorrenza. Con il dichiarato intento di offrire una guida sportiva, ma abbinata ad uno stile versatile e turistico, ideale anche per i lunghi viaggi.

La scheda tecnica rivela un potenza di 160 CV per il motore (inedito in buona parte) a 2 cilindri 4 tempi, configurato a V da 75°, e pronto a lavorare in sinergia con la frizione idraulica antisaltellamento PASC. Sul fronte elettronico si evidenzia la presenza del riding modes, che gestisce l'erogazione del motore e l'acceleratore, unitamente con il controllo di stabilità MSC, il controllo di trazione MTC e il cruise control. Il telaio è a traliccio di tubi d'acciaio in cromo molibdeno, a cui si agganciano le forcelle a steli rovesciati da 48 mm, semi-attive, di WP. Al posteriore invece fa bella figura il mono PDS, sempre WP. Sul fronte della frenata troviamo invece un doppio disco con pinze fisse radiali a quattro pistoni all'anteriore, e il monodisco (a cuscinetto fisso) con pinza a due pistoni al posteriore. In cui si inserisce l'ormai celebre antibloccaggio combinato C-ABS. Il serbatoio vanta ben 30 litri di capacità, a fronte di un peso a secco di 229 kg. La chicca: i fari a LED sono adattivi e si orientano in direzione della curva! Optional, l'assistenza di partenza in salita, che farà il paio con il comfort regalato dal cupolino regolabile con una sola mano, oltre a sella e manopole riscaldate.

TAGS:
KTM
Super Adventure
1290
Tourer
Endurona
Viaggi
Borse

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento