MotoGP, Rossi: "Lorenzo in Ducati? Per me cambia poco"

Valentino preferisce concentrarsi sul weekend di gara a Jerez: "Negli ultimi anni non sono andato forte. Devo stare davanti"

Valentino Rossi, foto IPP

Il circus della MotoGP arriva in Europa ed è inevitabile che alla vigilia del weekend di gara a Jerez il tema principale sia la firma di Jorge Lorenzo con Ducati per la prossima stagione. "Sarà interessante vedere Lorenzo con la Ducati, ma per me cambia poco, nonostante tanti anni insieme e i prolifici risultati che abbiamo portato alla Yamaha", ha detto Valentino Rossi parlando con i giornalisti.

Il 'Dottore' ha aggiunto: "Io ho sempre detto di voler chiudere la carriera con la Yamaha. Sapevo che c'era questo interessamento di Ducati per Lorenzo ma pensavo che fosse rimasto. Il mio passaggio in Ducati? Io ero arrivato al punto della mia carriera di trovare nuovi stimoli, con un'altra moto e un altro team e questo è quello che mi ha spinto ad andare lì. Quello che ha spinto Lorenzo non lo so e nessuno lo può sapere".

Valentino, reduce dalla caduta di Austin, è concentrato sul gran premio di Spagna e ha grande voglia di riscatto: "Jerez è una pista molto difficile, c'è poco grip, l'asfalto è abbastanza rovinato, il tracciato è pieno di curve strette e veloci. Noi dobbiamo pensare ad andare bene perchè questa è una delle mie piste preferite anche se negli ultimi anni, soprattutto l'anno scorso, non sono andato fortissimo. Devo confermare la velocità avuta nelle prime gare ma cercare di stare più vicino ai primi e raccogliere punti".

TAGS:
Motogp
Gp spagna
Jerez
Valentino rossi