MotoGP, Lorenzo: "Rossi? Da parte mia nessun problema"

Il campione del mondo: "Marquez destinato a superarmi"

Jorge Lorenzo (Afp)

A margine del gala di fine stagione del Motomondiale tenutosi a Jerez de la Frontera, Jorge Lorenzo è tornato a parlare del campionato appena concluso. "Tre titoli sono tanti, ora sono il pilota spagnolo con il maggior numero di titoli in MotoGP, ma sono sicuro che Marquez ha una lunga strada da fare e probabilmente mi supererà in futuro. Ma per ora mi godo questo record". Sul rapporto con Rossi: "Non avrò nessun problema con nessun pilota".

Da parte di Lorenzo poca voglia di parlare del discusso finale di stagione. "Da parte mia non ci sono problemi, non abbiamo fatto nulla di cui dobbiamo pentirci. Abbiamo rispettato i nostri avversari, abbiamo sempre fatto il nostro lavoro - ha spiegato lo spagnolo - Nell'ultima gara avevo un'enorme pressione, ma ho fatto la pole position, il giro più veloce e ho vinto la gara, non potevo fare di meglio. Abbiamo sempre rispettato i nostri avversari, sono tranquillo e in futuro non avrò nessun problema con nessun pilota".

Il campione del mondo della MotoGP ha parlato del momento di svolta della stagione. "E' iniziato tutto a Jerez, qui ha avuto inizio una striscia vincente molto importante per vincere il campionato - ha dichiarato - . Eravamo 29 punti dietro in classifica, poi siamo stati 23 punti e infine 18, così abbiamo recuperato tre volte il numero di punti in tutta la stagione, abbiamo avuto fiducia in noi stessi, cercando di non perdere la speranza e continuare a lavorare e combattere molto duramente anche nei momenti difficili".

In attesa di tornare presto in sella alla sua Yamaha, Jorge si gode il record di essere l'unico pilota spagnolo ad aver vinto tre mondiali nella classe regina. "I numeri e le statistiche sono sempre significative, ma ciò che conta davvero e che mi rende orgoglioso è di essere sempre vicino alla vetta da sei o sette anni – ha sottolineato -. Ovviamente tre titoli sono tanti, ora sono il pilota spagnolo con il maggior numero di titoli in MotoGP, ma sono sicuro che Marc (Márquez), con 22 anni, ha una lunga strada da fare e probabilmente mi supererà in futuro. Ma per ora mi godo questo record”.

Nel 2016 addio pneumatici Bridgestone a favore delle Michelin. Un cambio che potrebbe favorirlo. "Credo che le Michelin si adattino bene al mio stile di guida. Con le Bridgestone si poteva frenare molto tardi e quasi inclinato al massimo - ha osservato Lorenzo -. Con le Michelin questo non si può fare. Bisogna frenare prima ed essere totalmente dritti per fare una buona curva".

TAGS:
Motogp
Jorge lorenzo
Marc marquez
Valentino rossi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X