MotoGP, Lorenzo e Rossi aprono le danze a Valencia

Nelle libere 1 le due Yamaha precedono Marquez e Dovizioso

di ALBERTO GASPARRI

Si è aperto nel segno di Jorge Lorenzo e della Yamaha il weekend della MotoGP a Valencia. Lo spagnolo ha messo la sua M1 davanti a tutti con il tempo di 1'31"045. Alle sue spalle il compagno di squadra Rossi, secondo a quattro decimi, e poi Marquez (Honda), terzo a 10 millesimi dal pesarese. La migliore Ducati è quella di Dovizioso, quarto davanti a Pol Espargaro (Yamaha) e alle Suzuki di Vinales e Aleix Espargaro. Decimo Iannone, dodicesimo Pedrosa.

Si preannuncia una grande battaglia per l'ultimo round della stagione. Tutti i big vorranno congedarsi con una vittoria per trascorrere un inverno sereno e presentarsi al via del campionato 2017 con un bel ricordo. E Lorenzo, che qui lo scorso anno vinse gara e titolo, è il candidato numero uno. Il maiorchino è stato da subito velocissimo, rifilando distacchi importanti a tutti. A partire da Rossi e Marquez, che però hanno la possibilità di migliorare ancora. Oltretutto Valentino ha avuto un problema tecnico al primo giro, che lo ha fatto rientrare ai box a spinta per cambiare moto. Ma anche Dovizioso e la Ducati, sotto gli occhi di Stoner, sono a ridosso del leader. Più in difficoltà Andrea Iannone, solo decimo. Da segnalare il rientro in salita di Dani Pedrosa dopo il lungo stop per infortunio e l'esordio non facile della Ktm. Mika Kallio ha chiuso il gruppo con l'ultimo tempo, a tre secondi da Lorenzo. Non benissimo neppure l'Aprilia, che ha piazzato Bradl e Bautista al 16° e 17° posto.

TAGS:
MotoGP
Valencia
Rossi
Marquez
Lorenzo
Pedrosa
Ducati
Ktm
Aprilia
Iannone
Dovizioso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X