MotoGP in Texas, Rossi: "Prima fila fondamentale"

Il pesarese partirà dietro a Marquez e Lorenzo: "Sarà dura stargli dietro ma ci proverò"

MotoGP in Texas, Rossi: "Prima fila fondamentale"

I tre grandi rivali della MotoGP si divideranno domani la prima fila. Ad Austin in Texas, Valentino Rossi partirà dietro al grande favorito Marc Marquez e al compagno di squadra Jorge Lorenzo: "Sono contento perché abbiamo migliorato la moto in frenata già da stamattina - spiega il pesarese - sono soddisfatto anche del mio passo con le gomme da gara. La prima fila è fondamentale anche se i più forti sembrano Marquez e Lorenzo".

"Rimanere con loro sarà dura - continua Rossi - ma noi proveremo a mettere il muso davanti. Molto importante sarà la scelta delle gomme perché abbiamo due possibilità sia davanti che dietro, vedremo le condizioni della pista domani".

Marquez in Texas non ha rivali, ma lo spagnolo non si sente al sicuro: "Anche se non sembra perché siamo in testa, facciamo ancora fatica in accelerazione. Per domani bisogna scegliere bene la gomma davanti. Io penso che le due Yamaha saranno là con me a lottare, soprattutto Jorge va forte".

Grande qualifica per Lorenzo, che per poco non riesce a spodestare il connazionale: "Ho fatto un giro molto buono, per poco non battevo Marquez che sembrava inarrivabile. La gara sarà lunga, servono concentrazione, passo e forma fisica per arrivare al podio e forse lottare con Marc. A fare la differenza saranno le gomme che sono un'incognita e come sempre il pilota".

Le Ducati invece hanno fatto un passo indietro rispetto alle libere: "Turno molto strano a causa della pioggia - racconta Iannone - nelle libere 4 ho sofferto tantissimo e non riuscivo più ad andare. In qualifica non sono stato efficace, non ho trovato il ritmo giusto".  Stesso discorso per Dovizioso: "Come passo gara siamo messi meglio rispetto a quello che abbiamo fatto in qualifica. Siamo però un po' lontano dai primi".

TAGS:
MotoGP
Austin
Rossi
Lorenzo
Marquez
Ducati