MotoGP, GP Valencia: libere 3 a Iannone, Valentino Rossi splendido 2°

Il Dottore è l'unico oltre al centauro Ducati a girare sotto il minuto e 31 secondi. Lorenzo 4° dietro Marquez e furioso: Pirro gli fa perdere il giro più veloce

Rossi (AFP)

Le terze libere del GP di Valencia vanno a uno straordinario Andrea Iannone, che fissa il cronometro sul tempo di 1:30.925. Ma chi sorride davvero è Valentino Rossi, 2° a +0.063 e unico oltre al centauro Ducati a girare sotto il muro del minuto e 31 secondi. Marc Marquez chiude 3° a +0.109, davanti a un furioso Jorge Lorenzo, 4° e più lento di ieri dopo aver perso tre decimi nel giro lanciato: a rallentarlo è Michele Pirro. Pedrosa 6° dietro Smith.

Ottimo il lavoro del Dottore e degli uomini della Yamaha, che non vogliono escludere nulla in previsione di una domenica campale. Rossi quindi inizia la sessione con le gomme usate, montando la media sul posteriore e la soft davanti: si studia il comportamento degli pneumatici per capire quando decadono. Valentino però non è soddisfatto e, a dieci minuti dalla bandiera a scacchi, scende dalla moto e chiede di tornare a bordo di quella con la configurazione precedente con cui ha trovato un migliore feeling: non butta nemmeno l'occhio sullo stato della gomma posteriore. E i tempi gli danno ragione: con la dura sull'anteriore e la media dietro (entrambe nuove) solo Iannone riesce a batterlo.

Il grande traffico visto sul circuito Ricardo Tormo negli ultimi minuti delle libere potrebbe però avere un po' sparigliato le carte. Lorenzo, ad esempio, non riesce a concludere il suo tempo più veloce perché chiuso (senza malizia) da Pirro all'uscita di curva 12. Il maiorchino si innervosisce, ma poi decide di non tentare l'attacco al tempo di Iannone, conservando probabilmente qualcosa per il pomeriggio. Volendo dare uno sguardo generale allo stato di forma dei big si può dire che il più veloce sul passo gara al momento sembra essere Marquez, con Lorenzo in crescita e molto a suo agio con gomme usate. Pedrosa invece si nasconde e Valentino conferma le indicazioni di inizio weekend: molto competitivo nei primi due settori, perde un paio di decimi nel quarto. Ma aver trovato la configurazione ideale della sua M1 potrebbe cambiare tutto. "Vogliamo fare un buon tempo, siamo concentrati solo su questo. Cosa farà Valentino durante le qualifiche? un normalissimo turno per capire quale sia il suo limite. Se non spingi al 100% non riesci a capirlo. Credo che farà due run", fa sapere il team manager Yamaha Massimo Meregalli.

Riguardo alla FP3 c'è da sottolineare l'8° tempo di Andrea Dovizioso e soprattutto il 10° di Danilo Petrucci, che centra l'accesso diretto alla Q2 e proverà a dare fastidio nelle posizioni altissime della griglia. Dove però la carta impazzita potrebbe essere rappresentata da un altro uomo Ducati: Andrea Iannone.

TAGS:
MotoGP
GP Valencia
Rossi
Lorenzo
Marquez
FP3
Yamaha
Honda
Ducati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X