MotoGP, De Angelis torna in Italia: "Finalmente a casa"

Dopo l'incidente di Motegi, il sammarinese lascerà l'ospedale giapponese domenica

MotoGP, De Angelis torna in Italia: "Finalmente a casa"

Il calvario sembra ormai alle spalle. Alex De Angelis dopo il brutto infortunio avvenuto durante le FP4 del Gp del Giappone della MotoGP è pronto a tornare. Il sammarinese lascerà l'Ospedale Universitario Dokkyo di Mibu domenica per proseguire le cure a San Marino presso l'Ospedale di Stato. Alex dovrà viaggiare in posizione orizzontale per non correre rischi e sarà accompagnato dal padre Vinicio e da un medico che lo terrà d'occhio costantemente.

Dopo aver riportanto un forte trauma cranico con perdita di coscienza, contusioni polmonari multiple e varie fratture il calvario è finito e Alex De Angelis non vede l'ora di riabbracciare i suoi cari. "Finalmente domenica salvo imprevisti si torna a casa. Poterò riabbracciare i miei amici e parlare in italiano con lo staff sanitario. Voglio cogliere l'occasione per ringraziare in primis la mia famiglia, mio padre e mio fratello che mi hanno raggiunto fino in Giappone, il mio team, Giampiero Sacchi e il Dottor Michele Zasa della Clinica Mobile che ha coordinato i vari colleghi giapponesi. Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto ma alla fine è andata bene perché non è successo nulla che mi impedisca di ritornare in moto. Non nascondo che mi piacerebbe essere a Valencia, magari utilizzando Clinica Mobile per continuare con le mie terapie. I  questo momento non voglio dimenticare nessuno anche i tanti messaggi ricevuti sui social. E' un piacere sapere che tanta gente mi vuole bene. Tonerò presto", ha scritto in una nota diffusa dalla sua squadra.

TAGS:
De Angelis
MotoGP
Motegi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X