MotoGP, Crutchlow nelle libere 1

Cancellati i tempi a Rosis, che era secondo. Dietro all'inglese, Petrucci, Miller, Marquez e Dovizioso. Solo 19° Lorenzo

di
  • A
  • A
  • A

La pioggia ha accolto i piloti della MotoGP a Phillip Island. Nelle libere 1 in Australia il più veloce è stato Cal Crutchlow con la Honda, primo in 1'40"957. Alle sue spalle Rossi (Yamaha) e Petrucci (Ducati), staccati di una manciata di millesimi, ma i tempi del pesarese sono stati cancellati per aver usato per troppi giri la gomma rain extrasoft. Per lui, così, 20° tempo. Guadagnano una posizione Miller, Marquez e Dovizioso. Solo 19° Lorenzo.

Il caso della giornata ha visto per protagonista Valentino Rossi. Il pilota della Yamaha aveva chiuso alle spalle del solo Crutchlow, ma la direzione gara ha deciso di togliergli quasi tutti i tempi. Il motivo è presto spiegato: Vale ha percorso 11 giri con la gomma extrasoft rain, che, per regolamento, non può compierne più di 10 (8 cronometrati più 2 di ingresso/rientro). Per questo Rossi si è visto togliere i rilevamenti fatti con quegli pneumatici, lasciandogli solo quelli finali (e decisamente più lenti). Detto questo, il numero 46 è stato molto veloce anche in condizioni limite. Cosa che, come prevedibile, non è riuscita al suo compagno di box. Jorge Lorenzo con il freddo è andato ancora una volta in crisi è ha accusato un ritardo dalla vetta di quasi 5". La pioggia ha messo le ali a Danilo Petrucci e Jack Miller, che proprio in condizioni simili aveva vinto ad Assen. Alle loro spalle ci sono il neo campione Marc Marquez, Andrea Dovizioso e la Suzuki di Maverick Vinales, tutti a meno di 1" di ritardo. Nella "top 10" anche Alvaro Bautista, ottavo con l'Aprilia, e Nicky Hayden, nono sulla Honda uffiicale dell'infortunato Pedrosa. Tra i delusi Hector Barbera con la Ducati di Iannone, 18°, e Bradley Smith, 21° e ultimo nonché fuori dal tempo massimo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments