MotoGP, Austin: Marquez di un altro pianeta

Nelle libere 2 in Texas il pilota della Honda è davvero imbattibile. Iannone lo insegue a più di sette decimi. Rossi sesto

Marquez continua a girare su tempi forsennati sul circuito di Austin in Texas. Nelle libere 2 della MotoGP il pilota della Honda, nonostante una caduta, fa il vuoto dietro di sé. Il primo degli inseguitori è Andrea Iannone (+0"706) che ha tanta voglia di rivincita dopo l'Argentina. Ottimo terzo tempo per Vinales che ormai non è più una sorpresa. Le due Yamaha di Lorenzo (5°) e Rossi (6°) accusano quasi un secondo di ritardo.

Il venerdì di prove libere conferma che il GP delle Americhe è la roccaforte di Marc Marquez. Lo spagnolo alla vigilia si era lamentato per problemi nell'accelerazione della moto, ma in pista sono gli altri che sembrano andare al rallentatore. Lo spagnolo lascia 15 minuti di illusione agli avversari, che sembrano avvicinarsi con i tempi. Quando però rientra in pista Marquez ristabilisce le gerarchie e solo una caduta all'ultima curva gli impedisce di sfondare il muro dei 2'04". Per solo mezzo secondo non riesce a battere il record del circuito, davvero impressionate visto che siamo solo al primo giorno di prove.

Una prima giornata di test caratterizzata da altri problemi per la Michelin che solo stanotte riuscirà a far avere alle scuderie la mescola dura per il posteriore. I piloti oggi hanno dovuto girare solo con la morbida dietro e si è notato dal consumo esagerato della gomma. Tra i comuni mortali, secondo si piazza Iannone che passa una bella mezz'ora ai box lamentandosi di mancanza di agilità alla moto. I meccanici Ducati fanno un gran lavoro e al rientro Andrea si prende la prima rivincita dopo il disastro argentino. Le due Yamaha di Rossi e Lorenzo sono riuscite a migliorare le prestazioni della mattina e sembrano girare su tempi molto simili, intorno al 2'04" alto. Ancora un ottimo tempo per Redding sulla Ducati GP15, quarto a 0"865. Più in difficoltà Pedrosa (8°) e Dovizioso (9°) entrambi a più di un secondo.

TAGS:
MotoGP
Austin
Texas
Rossi
Lorenzo
Ducati
Marquez