MotoGP Francia: Marquez in pole, Ducati in agguato

Lo spagnolo fa la differenza sul bagnato, 5° Valentino Rossi

di DANIELE PEZZINI

Marc Marquez partirà in pole position nel GP di Francia. Lo spagnolo della Honda ha fatto la differenza sul bagnato, in una qualifica condizionata dal meteo instabile, chiudendo in 1'40''952 e tenendosi dietro tre Ducati: Petrucci e Miller scatteranno con lui in prima fila, Dovizioso (4°) in seconda. Al suo fianco un ottimo Valentino Rossi (5° tempo), passato attraverso il Q1. Solamente 11° Vinales, che era parso il più in forma nelle libere.

Marquez danza nella pioggia

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Marquez, come già accaduto in passato, si è dimostrato il più svelto in condizioni miste. Il leader del mondiale è stato bravo a stampare il tempo utile all'inizio del Q2, prima che la pioggia aumentasse d'intensità e rendesse vani gli attacchi al tempo dei rivali. È la pole numero 83 in carriera per Marc, la numero 55 nella classe regina: agganciato Valentino in questa speciale classifica.

Possono sorridere in casa Ducati: dopo tre turni di libere che avevano dato indicazioni non del tutto confortanti ci sono tre Desmosedici pronte a dare l'assalto a Marc in partenza. Petrucci ha portato a casa la miglior qualifica della sua prima stagione da pilota ufficiale, chiudendo a + 0''360 dalla vetta. Miller, specialista del bagnato, gli farà compagnia in prima fila (+ 0''414), mentre Dovizioso ha dovuto accontentarsi della seconda (+ 0''600), con un 4° posto comunque positivo in ottica gara.

Un bel balzo in avanti lo ha fatto anche Rossi, dopo un venerdì davvero da dimenticare. Il Dottore ha fatto un capolavoro in Q1, quando è stato l'unico a tentare da subito l'azzardo delle gomme slick con la pista umida, mentre gli altri 11 piloti in corsa giravano con le rain. Una scelta rischiosa, ma che alla fine ha pagato, proiettandolo nella top 12 dalla quale ha poi tratto un ottimo 5° posto. In seconda fila, con lui e Dovi, scatterà Franco Morbidelli con la Yamaha Petronas, anche lui transitato dal Q1.

Parecchia delusione, invece, dall'altro lato del box factory, visto che Maverick Vinales non è andato oltre l'11° tempo, dopo aver dominato praticamente ogni turno di libere. Il catalano scatterà in quarta fila con l'altra M1 Petronas di Quartararo e con la KTM di Espargaro. Davanti a loro Nakagami con la Honda LCR (7°) un Jorge Lorenzo in crescita (8°) e Aleix Espargaro con l'Aprilia (9°).

Qualifica da dimenticare per la Suzuki: né MirRins (attualmente secondo nel mondiale) sono riusciti ad accedere al Q2 e partiranno rispettivamente in 18esima e 19esima posizione. Male a sorpresa anche Crutchlow, che scatterà dalla quinta fila con il 15° tempo. Insieme al britannico della Honda LCR anche Bagnaia con la Ducati Pramac (13°) e Zarco con l'altra KTM (14°). Ultima casella per Andrea Iannone con l'Aprilia, ancora alle prese con i postumi della brutta caduta di Jerez.

TAGS:
MotoGP
Francia
Le Mans
Qualifiche

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X