Marco Melandri torna in MotoGP con Aprilia

Firmato l'accordo, Macio: "Obiettivo molto ambizioso, ma siamo prontissimi"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Melandri, Foto Ufficio Stampa

Marco Melandri torna in MotoGP. Dopo l'annuncio di Bautista, l'Aprilia ha ufficializzato anche l'ingaggio di Macio per il Campionato Mondiale MotoGP 2015. Melandri è reduce dalla stagione 2014 in Superbike sempre con Aprilia Racing, chiusa con 6 vittorie e altri 5 podi. "Mi è stata offerta l'occasione di sviluppare un progetto nuovo - ha spiegato il pilota -. E' una sfida che mi affascina, un obiettivo molto ambizioso. Siamo pronti".

"Sono in un'azienda e in un reparto corse che mi hanno fortemente voluto e con i quali voglio continuare a lavorare, per far crescere un grande progetto - ha proseguito Marco -. Aprilia Racing ha sempre dimostrato di saper fare grandi moto e di saperle far andare forte". "Io ci metterò del mio - ha aggiunto Melandri -. Il nostro obiettivo è molto ambizioso: far crescere una moto e, contemporaneamente, sviluppare il nuovo prototipo che correrà nel 2016. Sarà una stagione impegnativa, di grande lavoro, ma siamo prontissimi ad affrontare queste sfide".

Forte dei due nuovi titoli mondiali (piloti e costruttori) conseguiti nella stagione WSBK appena conclusa, Aprilia entra nella MotoGP con un anno di anticipo rispetto ai programmi. Un passo importante, che si avvarrà della prestigiosa collaborazione con il Team Gresini, che gestirà in pista le moto Aprilia. "Con Marco Melandri si completa il quadro della partecipazione di Aprilia alla prossima stagione MotoGP - ha spiegato Romano Albesiano, Direttore di Aprilia Racing -. Quello dell’ingaggio di Marco è un annuncio che diamo con grande gioia, perché completa al meglio la nostra squadra alla vigilia di una grande sfida: con Melandri abbiamo un binomio moto-pilota tutto italiano".

TAGS:
Motogp
Melandri
Aprilia

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 15/11/14

8volante Concordo. Non so' se sarebbe stato "il piu' vincente"...ma se non ci fosse stato Valentino e non avesse lasciato la Honda,secondo me Biaggi avrebbe vinto di piu' in motogp. Grande guida e Grande Talento...carattere scorbutico ,quando era pilota.La loro rivalita' ha il culmine a welcome 2004 ..la gara delle gare !,,,una corsa dove i 2 piloti misero in mostra tutto il loro talento...facendo il vuoto a suon di giri veloci, x un indimenticabile duello.

segnala un abuso

murano35 - 14/11/14

DocDocAvanti...............mi fai pena

segnala un abuso

DocDocAvanti - 13/11/14

Questa é unica: "Biaggi non é uno sbruffone antipatico"... e già, l'ha scritto in un libro????
Difficile trattenersi nel non farla nei pantaloni, ma ce l'ho fatta!

Murano... se non ci fossi ti si dovrebbe inventare...

segnala un abuso

curricurri64 - 11/11/14

8volante,la frase:ora ho capito come fa a vincere,l ha detta quando è salito sulla honda pons e rossi ancora era in hrc,era un complimento alla moto.

segnala un abuso

curricurri64 - 11/11/14

toff26 se vuoi te lo spiego,la honda aveva pressioni dalla repsol x metterci sopra pedrosa,hayden aveva già un contratto e mandare via biaggi mentre era davanti all americano sarebbe stato brutto x i clienti.così verso fine stagione la honda di biaggi era sempre meno competitiva e niki riusci a superarlo in campionato.

segnala un abuso

murano35 - 11/11/14

A parte che con quattro lire solo Melandri potevi prendere...poi ricordate quello che vi dico adesso...Melandri sono più le volte che finisce sdraiato che quelle che sta in sella ....pompato e inconsistente e poco modesto

segnala un abuso

murano35 - 11/11/14

Toff26 - 11/11/14

8volante

Ma poi non ho capito, perché la Honda avrebbe dovuto boicottare un suo pilota? Quell'uscita di Biaggi non la capirò mai!
la storia dovresti saperla ...cmq se compri il libro di Biaggi "Oltre" capirai e vedrai che non è uno sbruffone antipatico

segnala un abuso

8volante - 11/11/14

se non ci fosse stato rossi, biaggi sarebbe stato il pilota italiano piu' vincente ,lasciando stare ovviamente agostini,anche se si potrebbe aprire una grande parentesi sulle sue vittorie a raffic@ con moto nettamente sopra la concorrenza
biaggi credeva che l'hrc non volesse farlo vincere perche' aveva dubitato della loro moto,mentre la causa fu di rossi che spappolo' la squadra andandosene in yamaha e ci furono siluramenti nel reparto corse.Anche fiorani team manager fu spedito in sbk.

segnala un abuso