MotoGP, Silverstone: Marc Marquez dominatore assoluto delle libere

Bradl e Dovizioso provano a tenere il passo del campione. Disastro per il Team Yamaha ufficiale: Lorenzo 11° e Rossi 13°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Marc Marquez stampa il giro veloce di Silverstone in 2:02.126, dominando la prima giornata di prove e staccando pesantemente la concorrenza. Bradl (Honda, +0.509) è 2° davanti a Dovizioso (Ducati, +0.885). Smith 4° (Yamaha, +0.944) precede incredibilmente Hernandez (Ducati, +1.201) e Redding (Honda), poi Iannone (Ducati, +1.227), Bautista e Pedrosa (Honda). Clamorosamente fuori dalla top ten le Yamaha di Lorenzo (11°, +1.374) e Rossi (13°, +1.826).

E' un bel pasticcio. Questa, in sintesi, è la situazione di Lorenzo (315,6 km/h) e Rossi (314,9 km/h) al termine del secondo turno di libere. Per tutti la pista inglese si è rivelata più ostica del previsto, ma il team Yamaha ufficiale sembra per ora quello più in difficoltà. Non riuscendo a piazzare i suoi piloti dentro i primi dieci della classifica. Un mezzo disastro, appunto. Soprattutto se sabato dovesse piovere, condizionando così il lavoro di Jorge e Valentino in vista della qualifica. La M1 soffre, in particolare in velocità e trazione, ma non in senso assoluto, perché poi Smith (317.9 km/h, carichissimo per la gara di casa) è 4°, anche se di fatto accusa quasi +1" di ritardo. C'è poi Aleix Espargaro (311.3 km/h), che dopo le libere del mattino è ancora davanti ai colleghi ufficiali, mentre proprio il fratello Pol (321,3 km/h) s'infila tra il 99 e il 46. Il fatto che poi Hernandez (316,8 km/h) e Redding (solo 308,6 km/h) siano rispettivamente al 5° e 6° posto, divisi da 6 millesimi, è una novità assoluta. Tutto ciò mischia parecchio le carte. Come la determinazione di Bradl (319,1 km/h), che oggi gli consente di portarsi a mezzo secondo da Marquez (318.0 km/h), unici due a scendere sotto il muro del 2:03. Non è lontano nemmeno l'italiano Dovizioso (318.3 km/h), perfetto nell'interpretare le sensazioni date da un'asfalto un po' irregolare e miglior ducatista in pista. Detto che il lavoro delle libere è sempre a discrezione dei team, in tanti hanno usato la seconda sessione per lavorare sulla scelta della gomma da gara. Direzione in cui sembra essersi perso un po' anche Pedrosa (319,8 km/h), solo 9° a +1.284. Una disfatta per i tre rivali diretti di Marquez, che intanto ne approfitta per stampare giri veloci con la stessa facilità di un mitra che svuota il caricatore. Scatenato nel divorare i 5.9 chilometri di questa pista inglese, che sembra già essere il suo nuovo parco giochi.

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

MotoGP: Yamaha ufficiali in difficoltà a Silverstone. Il podio resta possibile?

TAGS:
MotoGP
Silverstone
Marquez
Dovizioso
Lorenzo
Rossi
Bradl
Ducati
Honda
Yamaha
Prove Libere

I VOSTRI COMMENTI

cacciabombardiere84 - 30/08/14

..il problema è che la Yamaha non è riuscita ha perfezionare la moto al cento per cento nei test invernali,
mentre la Honda si è migliorata molto rispetto al 2013. Ecco perchè c'è tutta questa differenza tra honda e Yamaha

segnala un abuso

grandecaseypducati - 29/08/14

La ducati sta premendo sull'acceleratore,da adesso a fine campionato ci sarà da divertirsi....che bello vedere le m1 dei due fenomeni arrancare così!!! Grande dall'igna ,e grande dovi e iannone ,e anche hernandez .

segnala un abuso

ludo79 - 29/08/14

La Honda è perfetta Marquez è un fenomeno gli altri stanno dormendo Lorenzo più di tutti, ma concordo pienamente con chi dice che Brno è stato un lavoro di mamma Honda!!!!

segnala un abuso

Marshall94 - 29/08/14

Finchè non si risveglia Lorenzo la MotoGP sarà bell'e noiosa ogni gara....Marquez è troppo forte, ,ma ci serve il miglior Lorenzo almeno per duellare con lui!

segnala un abuso

insigne89 - 29/08/14

wall64 - 29/08/14

Vedendo quello che combina e che ha combinato Marquez fino ad oggi pomeriggio ( sempre il più veloce ) mi domando come mai a Brno ha toppato?? non voglio credere nel sabotaggio della squadra..ma non credo nemmeno che a Brno abbia smesso di saper guidare la sua Honda.



infatti quoto molto strano veramente

segnala un abuso

wall64 - 29/08/14

Vedendo quello che combina e che ha combinato Marquez fino ad oggi pomeriggio ( sempre il più veloce ) mi domando come mai a Brno ha toppato?? non voglio credere nel sabotaggio della squadra..ma non credo nemmeno che a Brno abbia smesso di saper guidare la sua Honda.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 29/08/14

E' bello vedere come il pilota della Honda va forte in tutti i circuiti, mentre i piloti Yamaha faticano molto per trovare il giusto set up per la gara... che differenza !

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 29/08/14

Bravissimo Marquez, bravi anche i piloti satelliti... la cosa strana è vedere Lorenzo e Rossi fuori dalla top ten.

segnala un abuso

insigne89 - 29/08/14

mamma mia strepitoso marc marquez ha dato dei distacchi clamoroso fenomeno

segnala un abuso