MotoGP: Dani Pedrosa centra la pole del GP di Catalunya

Lorenzo 2°, beffa Marquez (3°) che scivola nel finale. Rossi 5° a 3 decimi, in seconda fila dietro a Bradl

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Dani Pedrosa (Honda) si conferma l'uomo da battere nel GP di Catalunya, firmando la pole nella gara di casa, con il tempo di 1:40.985. Lorenzo (Yamaha, +0.115) è 2°. Scivola invece Marquez, che chiude 3° nella ghiaia (+0.150). In seconda fila Bradl (Honda, +0.235) tiene dietro le Yamaha di Rossi (+0.305) e Aleix Espargaro (+0.323). Seguono Dovizioso (Ducati, +0.352) Ducati, Smith (Yamaha) ed Hernandez (Ducati, +0.686). Solo 11° Iannone (+0.766).

Q2

Marquez dice di non amare particolarmente la pista spagnola, ma intanto apre il Q2 subito al comando. Il suo tempo di riferimento è 1:41.135, buono per mettere subito in riga Pedrosa (+0.225) e Lorenzo (+0.328). Con la Ducati di Iannone che, col sesto tempo, precede quella di Dovizioso e i fratelli Espargaro in scia. Intanto Rossi rientra con fatica nella top ten (+0.941). Mentre Bautista viene letteralmente lanciato in aria dalla sua Honda, con un atteraggio violento che costringe i commissari a farlo uscire in barella. Per fortuna solo una gran botta per Alvaro, che poi rientra in scooter al suo box.

Pit-stop per il cambio gomme veloce, e Marquez torna immediatamente in pista per il secondo assalto alla pole. Nonostante l'impegno, il cronometro dice che in questo tentativo il tempo non migliora. Mentre arriva proprio Pedrosa, che invece si avvicina al suo record del 2013 (1:40.893) girando in 1:40.985. 

Seconda sosta per Marquez, che a meno di 3 minuti dalla bandiera a scacchi torna in pista per l'ultimo tentativo utile. Intanto Bradl si porta in prima fila, agguantando il terzo tempo, con tanto di dritto al termine del giro buono. Ma fa meglio Lorenzo, che risale in seconda piazza, a solo 1 decimo dalla pole provvisoria.

Colpo di scena: quando manca 1 minuto al termine, cade Marc Marquez! Il 93 perde l'anteriore dopo una staccata esagerata, con la moto che lo scarica senza appello nella ghiaia. La qualifica spagnola finisce quindi con Pedrosa, Lorenzo e Marquez, in prima fila. Con Bradl che apre invece la seconda, in compagnia di Rossi, che proprio negli ultimi istanti trova il guizzo per il 5° tempo davanti ad Espargaro. Tocca poi a Dovizioso chiudere il trenino dei primi 7, raccolti in appena 3 decimi e mezzo.

Q1

Brivido per Bautista a metà del Q1. Lo spagnolo non aveva ancora fatto registrare un tempo utile per la qualifica, quando i commissari hanno iniziato a sventolare la bandiera bianca con la croce rossa, a causa di qualche goccia di pioggia caduta sul tracciato. Allora dentro subito per un giro a gas spalancato, e Alvaro che si porta a casa il miglior tempo del turno, in 1:42.163. Un sospiro di sollievo per il pilota di Gresini, che così si aggiudica anche l'ingresso in Q2. Insieme a Iannone, 2° per soli 7 millesimi! Lontano invece Crutchlow, che con la Ducati qui non ingrana, restando 3° a +0.415, con in scia un vicinissimo Redding (+0.567). Più staccata la GP14 di Pirro (+0.792), che precede a sua volta gli americani Hayden (+0.880) ed Edwards (+1.063).

PROVE LIBERE 4

E' la Honda di Marquez che torna al comando nell'ultimo turno di libere del GP di Catalunya, con il tempo di 1:42.225, e precedendo di soli 80 millesimi la Yamaha di Lorenzo. In attesa del Q2, praticamente un anticipo della sfida tra i due big, con tanto di prova di partenza fianco a fianco a fine sessione. Alle loro spalle Pedrosa fa già il terzo incomodo, ma paga un distacco di +0.178, tenendo dietro Aleix Espargaro e la sua Yamaha Open, staccato di 3 decimi abbondanti. Seguono poi Bradl e Rossi. Detto che il 46 resta ancora sesta piazza, ma non lima più di tanto al suo gap, che resta di +0.473 dalla vetta. Decisamente più elevato invece il ritardo delle Ducati di Dovizioso e Iannone, che chiudono rispettivamente 7° (+0.797) e 8° (+0.960).

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

MotoGP: Marquez, niente pole e caduta. A Barcellona arriverà la prima sconfitta stagionale?

TAGS:
MotoGP
Qualifica
Barcellona
Catalunya
Yamaha
Ducati
Honda
Marquez
Rossi
Lorenzo
Pedrosa

I VOSTRI COMMENTI

stomark - 15/06/14

cacciabombardiere84
Sta honda che vince pure in moto 3 che scandalo , pure chi la guida solo fortuna eeeeeee
Cmq oggi vince Camomilla ,poi torna in letargo.

segnala un abuso

robi440 - 15/06/14

Forse non vi sarete accorti che Marquez è caduto,nelle ultime qualifike....
sgmbekket ??? guarda che Pedrosa per scavalcare Valentino non ha bisogno che rallentino Marquez!!! :) :) ma c he ragionamento è ??
Cmq Buone gare a tutti.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 15/06/14

Che la Honda va fortissimo lo si era capito, la cosa strana è che Marquez si è accontentato del 3º posto in griglia

segnala un abuso

sgmbekket - 15/06/14

solito teatrino gestito da honda:marq ha 150 punti valentino 96,gli sponsor si lamentano che ormai la motogp fa ridere e gli ascolti calano,e allora ecco la soluzione rallentano marq e danno la super honda a pedrosa cosi potra scavalcare valentino in classica .che delusione è proprio tutto falsato.

segnala un abuso

danyam65 - 14/06/14

Buonasera a tutti e viva Rossi!

Oggi il campionissimo aveva difficoltà evidenti, in compenso Lorenzo sembra aver ritrovato non tanto la forma fisica quanto la fiducia e Pedrosa sembra essersi ripreso da un certo torpore nel quale si era perso, penso che possiamo augurarci una gara con più protagonisti......

Forza Vale, forza Galbusera, qui serve una grande intuizione!!

segnala un abuso

nandop6 - 14/06/14

Lo sapevo che quando il braccio avesse smesso di dare problemi Pedrosa sarebbe tornato davanti a dimostrare che la Honda è leggermente migliore della Yamaha. Speriamo in una bella battaglia a 4 e buon divertimento a tutti.

segnala un abuso

robi440 - 14/06/14

L'aria di casa fa' bene a Dani...ottima pole e domani sara' protagonista...se il braccio tiene,fino alla fine.Lorenzo ottima qualifika,come al solito,domani cerchera' di condurre la gara dall'inizio e impostare il suo ritmo.Marquez la caduta ci sta'...quando corri a qst. velocita'..importante è che sia illeso.Bene Rossi...gara interessante.

segnala un abuso

stilix - 14/06/14

Mi sembra dai tempi che Rossi, a meno di tirare fuori il classico coniglio dal cilindro, sia un po' in difficolta'. Si sa che lui e' fondamentalmente un animale da gara, ma domani la vedo dura arrivare sul podio. Speriamo in un worm up che gli faccia trovare quel decimo che gli manca. Sono contento per Dani ma prevedo un Lorenzo in grande spolvero. L'importante e' che sia una bella gara combattuta stile Mugello e che ci facciano divertire.

segnala un abuso

robi440 - 14/06/14

Dovizioso è stato bravissimo e x mezzo decimo non parte davanti a Valentino....Si conferma il migliore dei Ducatisti . Dall'igna ,a ragione,ritiene primario trattenere Andrea anche il prox anno..anche per sviluppare la moto,cosa che gli riesce molto bene.

segnala un abuso

robi440 - 14/06/14

L'aria di casa fa' bene a Dani...ottima pole e domani sara' protagonista...se il braccio tiene,fino alla fine.Lorenzo ottima qualifika,come al solito,domani cerchera' di condurre la gara dall'inizio e impostare il suo ritmo.Marquez la caduta ci sta'...quando corri a qst. velocita'..importante è che sia illeso.Bene Rossi...gara interessante.

segnala un abuso