Valentino Rossi: "Il box fa la differenza. Yamaha ci sta a sentire"

Il 46 non ha dubbi: "La gomma dura è stata la scelta giusta. Con l'altra mescola, Lorenzo alla fine faceva fatica"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi e Pedrosa (AFP), Foto AFP

Valentino Rossi festeggia il suo 2° posto nel GP di Jerez: "All'inizio ho cercato di lottare con Marquez e speravo di stargli più vicino, ma era veramente difficile. Ho scelto la gomma extra-hard e nei primi giri ho fatto fatica, ma era la scelta giusta per la Yamaha. Alla fine gli altri facevano più fatica, mi sono concentrato e ho spinto tanto nei curvoni dove ero a posto. Così fino alla fine. La differenza però la fa il lavoro nel box".

Il campione di Tavullia aggiunge: "Yamaha ci sta a sentire e con Silvano (Galbusera, il capo tecnico) lavoriamo bene. E' un 2° posto fantastico, perché era dal 2010 che non salivo sul podio qui! Abbiamo rischiato partendo con la gomma più dura, che nei primi giri col pieno non era il massimo, ma poi garantiva più stabilità. Infatti con l'altra mescola a fine gara Lorenzo era in difficoltà".

Valentino conclude con una battuta sul "suo pilota", Romano Fenati, vincente in Moto3: "Quasi-quasi, quando vedevamo la gara, non ci credevamo. E' stato ancora davanti e ha fatto il passo. E' fortissimo e velocissimo, nessuno è riuscito a passarlo! Abbiamo il pilota più in forma della moto3".

IL DUO HONDA

Ride di gusto (come sempre) il leader del GP, nonché della classifica iridata stagionale. Marc Marquez, che commenta: "La verità è che sono molto contento! Non avevo mai vinto su questa pista in MotoGP, davanti ai tifosi spagnoli. Sono molto contento, perché non mi aspettavo di fare la gara da solo. Pensavo che gli altri andassero più forte. Ho fatto subito un buon passo, ma anche all'inizio e ero al limite. Poi alla fine ho gestito la gara. Non sembra, ma è difficile vincere! E' un lavoro del team e anche fisico. Serve una forma fisica buona e bisogna prepararsi. Inoltre dopo ogni gara hai sempre maggior confidenza per la prossima".

Sorride con la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile, Dani Pedrosa: "Mi è mancato l'inizio di gara. Non era facile, perché ogni curva mi chiudeva davanti. Bisognava non spingere troppo sul davanti. Era impossibile seguire Marquez, che aveva il passo del 1:39. Infatti quasi cado per seguire le Yamaha. Mentre alla fine ho trovato il mio ritmo, passando Lorenzo. Poi ho provato a passare Rossi, ma mi è mancato un giro. Sentivo scivolare un po' il posteriore, ma ci ho provato fino all'ultimo giro. E' mancato però il sorpasso. Marquez è in uno stato di forma magnifico, gira subito fortissimo. Adesso inizia ad essere tanto il gap in campionato... Marc oggi è stato superiore".

TAGS:
Rossi
Marquez
Pedrosa
MotoGP
Jerez
Gara
Podio
Honda
Yamaha

I VOSTRI COMMENTI

curricurri64 - 08/05/14

biaggi in mgp a bayliss nn lo vedeva propio con moto uguali private,poi in sbk (con moto diverse) bayliss gli stava quasi sempre davanti.dipende molto anche da come ti trovi con la moto ke hai.
quando bayliss vinse a valencia aveva 38anni ed era in uno stato di forma incredibile.

segnala un abuso

robi440 - 06/05/14

Meteor era x fare un esempio ...si puo' vincere in motogp anche a quell' eta'.Cmq Bayliss,era anni che non correva in motogp e ritorno' per quell'unica gara !! e poi si ritiro'....quindi se c'è riuscito lui(un grande campione cmq)che come ricordi te,nn ha avuto molta fortuna in motogp...non è tanto strano che uno come Valentino,che ci corre da sempre,riesca a fare delle belle gare.

segnala un abuso

meteor02 - 06/05/14

robi440
qui si parfla di rossi come uno da cui ci si aspetta che vinca un mondiale a 35 anni, nn come un baylis che ha fatto una gara e l'ha vinta di fortuna perche 1 su 42 mi sa che è proprio fortuna o momento magico...
rossi nn ha battuto solo poloti di 35 anni ma anche tutti i ragazzetti che si son presentati in pista dal 1996 al 2010 compresi i vari casey camomilli e martilli...

segnala un abuso

meteor02 - 06/05/14

Otto-Volante
evidentemente jorghe e rossi la pensano diversamente , forse perche come spiega rossi il nuovo telaio da miglioramenti in frenata a moto piegata e lorenzo solitamente lascia i freni prima di rossi quindi puo darsi che lui questo piccolo miglioramento nn l'ha proprio avvertito visto che si chiede perche rossi continua a usarlo.

segnala un abuso

meteor02 - 06/05/14

robi440
ora nel 2013 poteva fare meglio sicuramente ma scendeva da un catorcio e per riprendere gli automatismi un po di temp oci vuole poi con la moto di ben mi pare abbia fatto molto meglio di lui...
infatti max nn ha vinto neppure un mondiale nonostante il suo bellissimo stile, idem vale per baylis 42 gare in mgp e ne ha vinta 1 con la moto che stava per vincere il mondiale con capirex. anche rossi la scorsa stagione ha vinto una gara ma 1 gara è ben diversa da un mondiale.

segnala un abuso

robi440 - 06/05/14

Stilix Avevo letto anche il tuo precedente commento e concordo(te si che avevi compreso il senso del mio) questo era in risposta a meteor...e a chi come lui applica dei ragionamenti quando si tratta di Rossi...ma quando si tratta di altri piloti ...no.

segnala un abuso

stilix - 06/05/14

robi440. Il discorso dell'eta' lo tiro' fuori a suo tempo il mitico AGO che, parlando della sua esperienza, diceva che incosapevolmente con il passare degli anni si guadagna in esperienza e si perde la capacita' di osare e/o riuscire in quel qualcosa in piu'. Questo e' quello che ha dato l'impressione Rossi sia dal 2 anno ducati e in parte anche lo scorso anno. Quest'anno nn lo direi visto che per ora va piuttosto forte e che senza qualche problema sarebbe stato ora lui in 2 posizione.

segnala un abuso