Una Opel Adam griffata Valentino Rossi

"Adam&Vale for charity" è il nome della citycar Opel personalizzata grazie alla creatività di Valentino Rossi e del suo designer di fiducia Aldo Drudi a sostegno dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. I due collaborano da tanti anni e in questo progetto hanno dato sfogo alla loro fantasia, messa in pratica da un team di quattro persone che in tre mesi hanno rivoluzionato la livrea dell'auto tedesca. Dainese ha partecipato realizzando gli interni in pelle con i colori fluo e le grafiche tipiche di Valentino Rossi. Il numero 46 campeggia lungo tutto lo schienale del divanetto posteriore mentre il giallo fluo, il blu e il bianco coprono i due sedili anteriore con la scritta “The Doctor”, il logo Dainese e il logo Drudi Performance. L’auto verrà messa all’asta nel corso di un evento che la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer ONLUS organizzerà a dicembre per raccogliere fondi utili a sostenere le attività dedicate ai bambini.

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
Rossi, AFP

Valencia sotto l'acqua

Pioggia protagonista nelle libere dell'ultimo GP 2018

In scadenza nel 2019, le occasioni di mercato

Giocatori in scadenza 2019

Ecco tutte le occasioni a parametro zero in vista del mercato estivo

Brasile, Neymar in conferenza con il figlio

Neymar in conferenza col figlio

"Davi Lucca mi dà tanto amore"

Serie A, i migliori 11 delle prime 12 partite

I migliori 11 della Serie A

La formazione delle prime 12 giornate

I giornali: venerdì 16 novembre

I giornali: venerdì 16 novembre

La rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

Nations League, la Croazia piega la Spagna 3-2 al 93'

La Croazia ha un cuore enorme

Spagna piegata al 93'

Wayne Rooney: l'ultima con l'Inghilterra

L'ultima di Rooney

Ultimo match con l'Inghilterra per Wayne

Mondiali 2018, Brandi: "Abbiamo lasciato un segno"

"Mondiali, abbiamo lasciato un segno"

Il direttore di Sportmediaset, Alberto Brandi, allo Sport, Movies & Tv Festival

Le migliori tifoserie del mondo

Le migliori tifoserie del mondo

Dal Palmeiras al Real, passando per Juve e Borussia