MotoGP, allarme a Motegi per un terremoto

Pericolo Tsunami, spavento tra i piloti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MotoGP, allarme a Motegi per un terremoto

Allarme a Motegi, in Giappone, a due giorni dal penultimo GP della stagione del Motomondiale. Un terremoto di magnitudo 7.3 ha infatti fatto tremare la terra a Fukushima, nei pressi della centrale nucleare già colpita gravemente due anni fa. Al momento non si registrano danni ma uno tsunami di debole intensità è stato già registrato sulle coste a est dell'isola di Honshu. Comprensibile lo spavento dei piloti e degli addetti ai lavori.

La debole onda anomala, che secondo la tv pubblica Nhk, era di soli 30 centimetri, ha colpito, fra gli altri, la cittadina costiera di Ishinomaki, nella prefettura di Miyagi, duramente colpita dal terremoto/tsunami dell'11 marzo 2011.

La disastrata centrale nucleare di Fukushima non ha subito ulteriori danni dal sisma: è l'assicurazione data dalla Tepco, la compagnia gestrice dell'impianto. In precedenza la Tepco aveva ordinato ai lavoratori di sgomberare l'impianto.

Spavento per il mondo della MotoGP. L'ex manager di Valentino Rossi ha subito twittato: "Si muoveva tutto. Ora cerco di riaddormentarmi"

TAGS:
MotoGP
Motegi
Tsunami

I VOSTRI COMMENTI

AmoAnnAcApellA - 25/10/13

L'assicurazioen della Tepco ah ah ah, anche se i media in Italia finita la propaganda politica non ne parlano più, la centrale è completamente fuori controllo; i tecnici non sanno nemmeno dove siano i noccioli ed il materiale radioattivo. Potrebbe succedere di tutto. Fossi nella carovana prenderai tutto e scapperei via.

segnala un abuso

lombalgico - 25/10/13

Beh, in Giappone il terremoto è abbastanza normale, c'è poco da stupirsi.

segnala un abuso

dark0z - 25/10/13

Dopo la "gufata" riuscita, penso che piloti e addetti ai lavori farebbero bene a ravanarsi quando passa vicino Rossi... :)

segnala un abuso