MotoGP, Albesiano sostituisce Dall'Igna in Aprilia

Nominato il nuovo responsabile corse dopo l'approdo dello storico ingegnere alla Ducati

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Romano Albesiano è il nuovo ds di Aprilia al posto del dimissionario Gigi Dall'Igna che entrerà in Ducati Corse. Albesiano, 50 anni, laureato in Ingegneria Aeronautica al Politecnico di Torino, ha cominciato la carriera in Cagiva Motor, dove ha tra l'altro partecipato allo sviluppo delle moto 500 GP nelle stagioni 1991-94. Ha poi operato in Fondmetal Technologies in qualità di capoprogetto aerodinamica per le Mercedes AMG. Dal 1998 in Cagiva Motor, ha diretto la R&D Motoveicoli per i marchi Cagiva e Husqvarna, e la gestione sportiva Husqvarna con la vittoria di due mondiali. In Piaggio dal 2005, Albesiano è attualmente responsabile del Centro Tecnico Moto, ruolo che manterrà insieme alla guida del team di tecnici di Aprilia Racing. Albesiano ha tra l'altro diretto lo sviluppo della moto Aprilia RSV4 e del suo motore 1.000cc V4, con cui Aprilia Racing ha potuto costruire le quattro vittorie iridate sinora conquistate nel Campionato Mondiale Superbike.

Le dimissioni di Dall'Igna, fa sapere la Piaggio, sono state "immediatamente accettate per le differenze di visione strategica in tema di gestione sportiva, e in considerazione dei risultati sinora conseguiti nella stagione 2013 del Mondiale Superbike". Il gruppo ha augurato all'ormai ex direttore sportivo "i migliori successi per il futuro". Un congedo durissimo da parte del gruppo di Pontedera, compresibilmente furioso per essere stato abbandonato da Dall'Igna, ma forse anche ingeneroso visti i risultati conseguiti (titolo Mondiale Superbike nel 2010 e 2012) dall'Aprilia sotto la sua direzione.

TAGS:
MotoGP
Aprilia
Albesiano

I VOSTRI COMMENTI

stilix - 11/10/13

Comunque questo Albesiano ha un curriculum di tutto rispetto e ha ereditato un progetto vincente. Dall'Igna ha accettato l'incarico per ritirare su un progetto sbagliato e forse su uno nuovo. Un bello stimolo sicuramente, ma anche la seria possibilita' di non farcela. Comunque sia auguri a Ducati e Dall'Igna.

segnala un abuso

antiquark - 10/10/13

Forse l'ing. Dall'Igna voleva portare Aprilia alla potenza di un grande gruppo per la Motogp, ma ci volgiono i fondi che Aprilia non ha... e forse nemmeno Ducati
In bocca al lupo a tutto ciò che parla italiano

segnala un abuso

puentonsportivo - 10/10/13

senza ombra di dubbio INGENEROSI nei confronti di Gigi !!

vi si rode il fegato eh ?? che vi ha "scaricati" ????

segnala un abuso

Pannashow - 10/10/13

Personalmente considero dall'Igna una grande persona dal punto di vista professionale.
Aprilia dovrà farsene una ragione anche se non é facile.
Ognuno comunque, deve essere libero di fare le scelte che crede.
Dietro ai soldi, ricordiamoci, esitono uomini con un cervello che produce aspirazioni, desideri, e quant'altro.
Auguri al grande Gigi per nuovi traguardi...magari con Ducati.

segnala un abuso