MotoGP, Aragon: Marc Marquez domina il secondo turno di libere

Guizzo di Bradl 2°, davanti a Pedrosa e Lorenzo, più staccato. Non bene Rossi, 7° a oltre 9 decimi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Marquez foto MotoGP.com

Marc Marquez (Honda, 1:48.987) risponde a Lorenzo (4°, Yamaha, +0.418), riprendendosi la vetta della classifica nel secondo turno di prove libere ad Aragon. Tra i due le Honda di Bradl (+0.132) e Pedrosa (+0.267), mentre Bautista è 5° (Honda, +0.776) davanti a Crutchlow (Yamaha, +0.853). Male Rossi (Yamaha, +0.922) 7° e marcato da vicino da Dovizioso (Ducati, +1.047). Espargaro (ART, +1.068) è 9° davanti alle Rosse di Hayden e Iannone (+1.740).

Il nuovo fastest lap della MotoGP ad Aragon porta già il nome di Marquez. Stampato al giro 4 della sessione pomeridiana di libere, replica immediata, attesa e abbastanza devastante, al miglior tempo del mattino autografato da Lorenzo. Una guerra di nervi a distanza, per ora comodamente a favore di Marc, che con discreta facilità ha alzato il livello, cambiato il passo e si è avvicinato al record detenuto da Stoner (2011, 1:48.451). Significativo, come il fatto che tra i primi 5 piloti, in 4 siano seduti su una Honda. Dove sorprende un po' il 2° tempo di Bradl, che beffa un Pedrosa incisivo mai. Piuttosto che tenere la coda del compagno di box, Dani si fa passare anche dal cliente tedesco. Detto che i distacchi sono nell'ordine di 1 decimo che scaglionano con precisione i 4 in vetta. Mentre accusa già quasi 8 decimi l'altro cliente, quel Bautista che però chiude la giornata con una discreta carambola sull'asfalto. Permettendo alle M1 di Crutchlow e di Rossi un'avvicinamento per pochi millesimi. Detto che nemmeno i 9 decimi complessivi rimediati da Valentino sembrano figli di un box in preda ai "disguidi tecnici", i risultati e il passo di gara non sembrano per ora regalare grandi speranze e sogni di gloria al weekend di casa Yamaha. Anche perché Dovizioso, stabilmente a 1 secondo dalla vetta, se li ritrova lì davanti, stuzzicanti e mai così vicini. Andrea, però, deve difendersi da un Espargaro sempre garibaldino, che intanto s'infila per l'ennesima volta davanti agli altri ducatisti. E non di poco, rifilandogli un bel 4 decimi.

TAGS:
MotoGP
Motomondiale
Ducati
Yamaha
Honda
Valentino Rossi
Jorge Lorenzo
Nicky Hayden
Andrea Dovizioso
Dani Pedrosa
Marc Marquez
Andrea Iannone
Cal Crutchlow
Stefan Bradl
CRT
ART
FTR
FTR Kawasaki
Aragon

I VOSTRI COMMENTI

meteor02 - 28/09/13

resta sempre anche l'affascinante ipotesi del rientro di casey che guarda caso nn ha firmato il contratto per continuare col v8

segnala un abuso

meteor02 - 28/09/13

git..
nn è una questione di mi piace o nn mi piace ma di "fare squadra" quando in un gruppo si inserisce un nuovo elemento il gruppo viene destabilizato ed è necessario riequilibrarlo, nn è detto che se prendii il miglior allenatore e il miglior preparatore atletico e il miglior atleta poi questo vinca conta anche lo stato mentale e sopratutto la fiducia.
il valore dei tecnici nn si discute anzi è forse lì miglior team del mondiale ma forse con l'aggiunta di mark necessita di modifike

segnala un abuso

-roby- - 28/09/13

Marquez fa entrare in squadra i suo meccanici perche' stanno preparando tutto per il rientro di Casey .Secondo me anche Puig ha i giorni contati...
Nakamoto la sa lunga,e penso che al momento consideri Stoner piu' forte di Marquez,nonostante un debutto folgorante come il suo.L'anno prossimo dream team con Stoner,Marquez con un anno di esperienza e Pedrosa come guarda spalle,sempre se non risolveranno il contratto per mancata vincita del mondiale.Quest'anno doveva essere il suo,ma e' sfumato

segnala un abuso

robi440 - 27/09/13

Nella motogp,su questa pista Lorenzo non ha mai vinto...ma di sicuro domenica ci provera' e visto il suo stato di grazia,Marquez dovra' impegnarsi parecchio e non sbagliare niente.Pero' attenzione a Pedrosa,che nelle tre precedenti edizioni è sempre arrivato davanti a Jorge....loro tre al solito si giocheranno la vittoria e spero che Bradl faccia una gran gara.Bravo Espargaro....ma l'Aprilia va' proprio forte,sono curioso di vedere l'anno prossimo....ci pensi bene prima di cambiare.

segnala un abuso

dimarzio34 - 27/09/13

gitstoner...MArc silura gli uomini che lo fanno vincere per adesso ...Secondo me dato che per lui Rossi e uno da imitare ;) forse forse la sua ambizione sta prendendo il largo sull suo talento :)))..Secondo me si ...Mai visto che un team vincente va cambiato ..ameno che Marc non e propio sicurissimo che con il suo team andrebbe piu forte per esempio perche sono piu bravi ...Se il prossimo anno non andra bene ci faremo 2 risate :)))

segnala un abuso

Helen46 - 27/09/13

Già è una brutta giornata....e non c è nemmeno vale che mi tira su di morale..

segnala un abuso

gitstoner .......... - 27/09/13

meteor2 a quei livelli contano i risultati non mi piace lui e l atro no.Rischia di fare un passo indietro l anno prosimo.Se va forte è grazie anche a loro.Comunque io non ho tutta questas convinzione sulla simpatia caratteriale di marquez di fatti io non lo sopporto proprio.Riguardo a lorenzo anche a misano era in difficolta poi si è isto quello che ha fatto.Caratterialmente ancora lorenzo è superiore a marquez...

segnala un abuso