MotoGP: Jorge Lorenzo firma il secondo turno di libere a Silverstone

Seguono le Honda di Marquez (2°) e Pedrosa (3°), poi Bautista. Migliora Rossi, 5°, staccato però di oltre 7 decimi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Lorenzo foto Yamaha

Jorge Lorenzo (Yamaha) stampa il giro veloce in 2:02.734, aggiudicandosi il secondo turno di prove libere a Silverstone. Seguono le Honda di Marquez (2°, +0.224), Pedrosa (3°, +0.458) e Bautista (4°, +0.729). Migliora Rossi (Yamaha, +0.746), 5° davanti a Crutchlow (Yamaha, +0.771). Riduce il distacco anche la Ducati, con Dovizioso 7° (+0.924), che precende Smith (Yamaha, +1.016), Bradl (Honda, +1.050) e Hayden (Ducati, +1.335), 10°.

Era una questione d'orgoglio, di principio se vogliamo. Lorenzo non aveva mandato giù nemmeno l'ennesimo giro veloce di Marquez, nel primo turno di libere del mattino, riproponendosi di rispondere immediatamente nel pomeriggio. Detto fatto, primo, con 2 decimi di margine sulla Honda numero 93. Un bel giro pulito per Jorge, stampato al terzo passaggio, prima di andare a concentrarsi sul passo di gara e la durata delle gomme. Un segnale diretto, rivolto a Marquez, giusto per ricordare al debuttante che è nessuno ha intenzione di lasciargli la strada libera. Anche se poi, numeri alla mano, le Honda sembrano ancora le favorite per l'appuntamento di domenica.

Proprio Marc sfoggia una consistenza sul passo notevole, leggermente più efficace rispetto a Pedrosa che comunque tiene il ritmo, ma faticando un po' di più. Dietro per 2 decimi larghi anche Bautista, che per 17 millesimi beffa Rossi. Millesimi che sono poi 25 tra Valentino e Crutchlow che lo segue. Le Yamaha numero 46 e 35 sembrano dunque equivalersi, ma è l'italiano quello che si è migliorato maggiormente.

Quindi, primi tre a parte, gli altri sono tutti vicinissimi. Compreso uno spettacolare Dovizioso che porta la sua Ducati a solo 1 decimo e mezzo dalla M1 del team Tech3. Andrea è carico e trova nel suo polso i 4 decimi che invece relegano Hayden al 10°. Tra l'altro con Espargaro che lo bracca come un segugio a 56 millesimi. Infine fatica Iannone, acciaccato e solo 13°, primo degli inseguitori ad accusare oltre 2"3 di gap dalla vetta.

DITE LA VOSTRA

MotoGP: Yamaha riuscirà a sfilare la pole di Silverstone alla Honda?

TAGS:
MotoGP
Motomondiale
Ducati
Yamaha
Honda
Valentino Rossi
Jorge Lorenzo
Nicky Hayden
Andrea Dovizioso
Dani Pedrosa
Marc Marquez
Andrea Iannone
Cal Crutchlow
Stefan Bradl
CRT
ART
FTR
FTR Kawasaki
Silverstone

I VOSTRI COMMENTI

marco_lag70 - 31/08/13

quello che fa specie è vedere le honda andare come missili, uscendo di curva in derapata, scomponendosi o imbizzarendosi quanto vuoi! fanno tempi mostruosi, a differenza delle yamaha che faticano non poco! solo Lorenzo riesce a stare avanti, con una M1 ufficialissima per la prima guida peraltro che è lui, ma che lamenta ancora problemi! differenza di Motore a V o telaio più scarso per la yamaha?

segnala un abuso

AmoAnnAcApellA - 31/08/13

Quando si va pianissimo (come vanno ormai da 3 anni a questa parte) ovviamente la moto sembra bella, prima era meno bella ma anche Hayden andava più forte ed otteneva anche qualche podio senza che dovesse cadere mezzo schieramento. A dimostrazione che i piloti dovrebbero fare i piloti e lasciare il resto agli ingegneri e non il contrario come hanno voluto fare negli ultimi (guarda caso) 3 anni. Ed intanto la vecchia Ducati vince in Honda...

segnala un abuso

8volante - 31/08/13

Lunedì 26 Marzo 2012
Hayden: la GP12 è la Ducati migliore

"Mi sarebbe piaciuto essere più vicino al vertice e avere un passo migliore, ma questa è comunque la migliore Ducati che abbia mai guidato – ha dichiarato – È la più facile da guidare, da molto feedback e riesco a 'sentirla' bene".


imparatela a memoria questa dichiarazione cosi' non ve lo scordate

segnala un abuso

nandop6 - 31/08/13

vadopianolorono
Naturalmente questo è un mio parere per quello che vedo e sento, non sono un tecnico ma anche Stoner è andato sempre peggio non farti fuorviare dalle 3 vittorie nelle 6 ultime gare del 2010, anche nel 2009 a fine stagione aveva fatto delle vittorie poi penso che Stoner 2010 andava via e ha dato non il massimo, di più per fare la differenza da Rossi. Ripeto non so bisognerebbe chiedere agli esperti nei box.

segnala un abuso

SLaino70 - 31/08/13

la honda è superiore ma per ora lorenzo fa la differenza, vedremo nel pomeriggio...

segnala un abuso